L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Prostituzione, anche una mostra per la proposta di legge Spilabotte Prostituzione, anche una mostra per la proposta di legge Spilabotte

Prostituzione, anche una mostra per la proposta di legge Spilabotte

FIUGGI - Un viaggio nella società tra storia, costume ed attualità. Tutto raccontato in occasione del 38° evento presentato dall’Associazione Convivium. Perfetti padroni di casa la dottoressa Annarita Alviani ed il dott. Quirino Zangrilli, organizzatori impeccabili a cui è demandato il compito di presentare l’ospite della serata: Maria Spilabotte. La conviviante presenterà il suo disegno di legge sulla regolamentazione della prostituzione all’interno del dibattito dal tema "Dalle case chiuse ai sex worker: una proposta per regomentare la prostituzione in Italia". Questo è difatti il titolo dell’evento, un vero e proprio spaccato di storia ed attualità, raccontato nell’elegante atmosfera del Best Western Terme di Fiuggi. Spiega la Senatrice Maria Spilabotte: "L'abolizione della famosa Legge Merlin, che ha liberato le donne dalle case chiuse, ha comportato un’evoluzione pericolosa nel tempo fatta di tratta delle donne, sfruttamento minorile e clandestinità, con un giro di affari governato dalla criminalità organizzata. Per questo ho presentato un disegno di legge che si propone di governare il diffuso fenomeno della prostituzione che oggi però esiste solo nell’illegalità, senza regole e senza norme, con rischi sia per i clienti che per le prostitute. Il disegno di legge presentato inasprisce da un lato le pene per i reati di sfruttamento e di tratta, mentre dall'altro è basato sul "sex working" autodeterminato e promuove il sostegno a chi vuole uscire dal «giro», consentendo a tutti coloro che scelgono di prostituirsi di accedere a diritti e doveri, quali l`iscrizione alla Camera di Commercio, il pagamento delle tasse e l`accesso alla pensione, l`uso obbligatorio del profilattico, la possibilità di affittare un appartamento per lavorare e di mettersi in cooperativa. Anche questa si chiama autodeterminazione e le donne sono chiamate a difenderla". Per l'occasione la Senatrice Maria Spilabotte, in collaborazione con una associazione culturale di Milano, promuove anche una mostra fotografica sul tema che rappresenta uno spaccato di storia e di costume ed analizza la storia delle case chiuse dalla loro istituzione fino all'abolizione. Per gli interessati sarà possibile anche visionare le originali marchette, che rappresentano una parte della memoria storica del nostro Paese. Da segnalare che Convivium si avvale anche della grafica di Luca Zangrilli, della fotografia di Antonella Chiappini, e del determinante apporto organizzativo di Sisto Ceci ed Alberto Scerrati.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604