L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Ermanno Fraioli Ermanno Fraioli

Calcio, Eccellenza: Colleferro esonera Fraioli, al suo posto Paris

CASSINO - Cade in maniera secca e senza attenuanti il Colleferro sul terreno del pericolante Audace San Vito e riapre completamente un campionato che non ha saputo chiudere al momento opportuno ed ora rischia di compromettere a favore di chi l'ha inseguito sempre con caparbietà e tenacia. 
Il kappao di domenica si è rivelato fatale per il tecnico Ermanno Fraioli, esonerato ieri dalla società colleferrina dopo aver dilapidato, nel giro di un mese, un vantaggio considerevole e sostituito da Fabrizio Paris. Alle sue spalle sia il Serpentara che la Nuova Itri, alla notizie provenienti all'intervallo da Genazzano che davano appunto già sotto i rossoneri, innestano il turbo nella ripresa e si sbarazzano dei rispettivi avversari, la Vis Artena e il Borgo Podgora, piombando così ad una sola lunghezza dalla capolista. Per la formazione di Bellegra arriva l'ottava vittoria consecutiva, una striscia positiva che non ammette repliche e che la candidano come la vera antagonista del Colleferro, anche se la Nuova Itri non sarà certo un cliente facile da far fuori. La lotta per le prime due piazze sembra al momento ristretta a loro tre perché da dietro avanza, ma rimane comunque a sei punti dal secondo posto, solo l'Albalonga che dopo il trionfo di Coppa Italia si rilancia anche in campionato dando il primo dispiacere dopo quattro vittorie al Cassino targato Babusci. 
Per gli azzurri una battuta di arresto che forse li elimina definitivamente dalla lotta play off al pari del Gaeta che non va oltre il pareggio a Roccasecca e aggiunge appena un punticino alla sua classifica, buono solo per agganciare i cassinati in quinta posizione. In coda torna alla vittoria il Città di Minturno Marina sempre micidiale in casa dove si deve inchinare anche l'Atletico Boville e si porta fuori dalla zona pericolosa agganciando un Morolo che cede fragorosamente tra le mura amiche a favore del Lariano arrivando così alla quinta sconfitta su sei partite che fa squillare più di un campanello d'allarme tra le fila dei lepini ormai vicini ad essere risucchiati nella bagarre dei play out. 
Continuano a muoversi a piccoli passi sia il Semprevisa che il Monte San Giovanni Campano che ottengono due pareggi a Nettuno e Pomezia buoni solo per rimanere aggrappati alle altre in fondo alla classifica ma se non cominceranno a vincere, cosa che entrambe non fanno più da tre mesi, difficilmente potranno  pensare di salvarsi e nella migliore delle ipotesi si giocheranno tutto nei play out sempre se riusciranno ad evitare la retrocessione diretta.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604