L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Cervaro - La grande cucina di NaturalmenteNacci ora è a portata di click

CERVARO - Il ristorante NaturalmenteNacci, eccellenza della cucina cassinate costantemente in equilibrio tra modernità e tradizione, guarda al futuro e decide di dare vita ad un’app per smartphone unica nel suo genere, diventando, di fatto, apripista di un nuovo modo di intendere il legame tra cliente e ristoratore. Un’applicazione mobile che permetterà al noto chef cassinate Andrea Nacci di accorciare le distanze con il suo vasto pubblico. Una scelta rivoluzionaria che darà modo alla clientela di conoscere in tempo reale le novità culinarie del momento, le nuove creazioni, i grandi classici senza tempo della ristorazione di Naturalmente Nacci che ha fatto della ricercatezza e della cura dei piatti di pesce la loro filosofia. «Il nostro modo di fare ristorazione è giovane - spiega lo Andrea, chef dal curriculum infinito che vanta anche una collaborazione in pianta stabile con il programma Rai “La prova del Cuoco”  - e per questo abbiamo pensato che fosse il momento di evolversi guardando alle nuove tecnologie. E così abbiamo deciso di investire sulla nostra azienda per proiettarla nel futuro delle applicazioni per smartphone. Oggi sappiamo di essere tra i primi nella provincia di Frosinone a lanciare un’app dedicata alla ristorazione in grado di accorciare le distanze tra noi e la nostra clientela che potrà, istantaneamente, essere aggiornata sugli eventi, sui nostri menu, sui nuovi piatti, accedendo ad una gallery fotografica costantemente aggiornata che permetterà di gustare, già solo con gli occhi, ogni mia singola creazione. E di questo siamo davvero orgogliosi. Inoltre, con l’applicazione, sarà possibile prenotare in mobilità, oltre che interagire con i nostri canali social». Ma questo è solo l’inizio visto che lo chef Andrea punta, come quotidianamente fa nella sua cucina, alla ricerca e all’innovazione. «Nel prossimo futuro svilupperemo ed integreremo altri servizi - sottolinea il giovane imprenditore - in maniera da essere sempre più al passo con i tempi e con la modernità. L’obiettivo primario di questo progetto è, prima di ogni altra cosa, la cura del cliente, che deve essere al centro del mio progetto culinario per sentirsi coccolato da chi è chiamato a soddisfarne il palato».  Lo chef Andrea dà appuntamento alla sua clientela al 14 febbraio, giorno di San Valentino, presso il suo ristorante, per una cena dal sapore unico e speciale che culminerà con l’estrazione di un viaggio per due persone offerto dallo staff di NaturalmenteNacci.

 

RICETTA - Risotto mantecato ai pistilli di zafferano con gamberoni e sensazione di liquirizia

 

In occasione della festa di San Valentino lo chef Andrea Nacci regala a tutti i suoi clienti e ai lettori, una delle sue creazioni: risotto mantecato ai pistilli di zafferano con gamberoni e sensazione di liquirizia

Ricetta per 2 persone

120g di riso acquerello
0,5g pistilli di zafferano
30g di burro
20g di grana padano
10g di olio EVO
4 gamberoni rossi
500g brodo vegetale
1 pizzico di polvere di liquirizia

In una casseruola tostare a secco con pochissima fiamma il riso, quando al tatto i chicchi risulteranno abbastanza caldi è il momento di bagnare il risotto con un mestolo di brodo bollente.
Si consiglia di bagnare di tanto in tanto continuando la cottura a fiamma moderata.
Dopo cinque minuti aggiungere i pistilli e continuare la cottura per altri 5 minuti aggiungendo il restante brodo vegetale fino al completo assorbimento.
A questo punto togliere la casseruola dal fuoco e mantecare il riso con il burro, il grana e l’ olio extravergine d’oliva e aggiustare di sale.
A parte, in una padella ben rovente, scottare i gamberi precedentemente puliti per circa 10 secondi e solo da un lato. Devono rimanere leggermente crudi, sarà poi il calore stesso del riso a continuare la cottura.
Impiattare il riso formando un cerchio di circa 15 centimetri di diametro, appiattire e adagiare delicatamente i gamberi sulla superficie del risotto, guarnire con polvere di liquirizia calabrese. Consiglio di abbinare come vino delle Bollicine di Franciacorta.                 Chef Andrea Nacci

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it