G.S. Training Cassino, il successo della riunione mista di Piedimonte


G.S. Training Cassino, il successo della riunione mista di Piedimonte

CASSINO - La ciociaria pugilistica trova di nuovo ottimi segnali di continuità con la riuscitissima riunione mista organizzata dalla “G.S. Training Cassino” del maestro Giuseppe Tucciarone  con la fattiva collaborazione del vulcanico imprenditore William Tanzi che da sempre rivitalizza il settore pugilistico con un sostegno che va oltre la passione per uno sport tanto avvincente, appassionante e affascinante come la boxe. Nell’accogliente palazzetto dello sport “Mauro Iavarone” di via Brunelleschi in Piedimonte S. Germano, venerdì 10 si è svolta una serata con ben due incontri professionistici e nove tra dilettanti che ha richiamato tantissimi appassionati i quali hanno avuto il previlegio di assistere ad una parata di atleti capaci di infiammare gli animi, far palpitare i cuori e deliziare gli occhi con uno spettacolo emotivamente unico. Il primo incontro è stato un vero derby tra i ceccanesi Davide Cipolla della “Bucciarelli Boxe” ed il pari peso mediomassimo Manuel Nazzaro della “Boxe Barrale” il quale ha meritato il verdetto ai punti mostrando ampi miglioramenti sia sotto il profilo tecnico che atletico grazie all’ottimo lavoro del maestro Nando Barrale. Nel secondo match sempre al limite dei pesi mediomassimi Andrea Arduini della ”Barrale Boxe” ha dominato tutte le riprese  sovrastando per incisività e determinazione il pur quotato Lancine Kamara della “Di Maso Minturno”. Il peso super leggero Dushynskyi Vasyl della “G.S.Training”  ha vinto per squalifica contro uno scorbutico  Diego Bracaglia della “New Generetion”; a dire il vero Bracaglia  nonostante alle spalle  quasi 20 incontri  non riesce ancora a girare  bene i colpi  così come vorrebbe il suo maestro Marongiu e  comunque, in questa occasione, l’arbitro è stato troppo severo nel decretarne l’immeritata sconfitta. Il quarto match per la categoria Elite al limite dei pesi super welter ha visto protagonisti un eccellente Matteo Filone, pupillo del maestro Capezzera, e Alessandro Rotondo della “G.S.Training” che rientrava dopo circa un anno in seguito all’intervento chirurgico  a cui si è sottoposto  per la grave frattura  del setto nasale riportata nell’ultimo incontro disputato, ha palesato inesorabilmente tutta la ruggine accumulata dalla lunga inattività perdendo ai punti.
Nel quinto incontro il pesi welter Andrea Miele della ”G.S.Training” ha vinto ai punti contro Artibani Francesco del maestro Barrale che sicuramente è stato penalizzato da un discutibile richiamo durante la terza ripresa che certamente ha condizionato il verdetto di un match molto equilibrato dove il pari sarebbe stato il risultato più giusto.
Il ceccanese peso leggero Piroli Fabrizio della “ASD Domenico Tiberia” opposto ad un tenace Gianluca Valente della “Sauli Boxe Avezzano” ha mostrato un’insolita apatia agonistica che, unita al richiamo per tenuta durante la terza ripresa, ha determinato un verdetto in favore dell’atleta abruzzese anche se probabilmente il pari sarebbe stato più giusto e rispondente ai valori espressi dai due antagonisti.
Valerio Delicato talentuoso welter della “G.S. Training” ha vinto meritatamente contro un validissimo Orsini Marco della “New Generetion”  mostrando ancora una volta una classe sopraffina e un’eccellente padronanza del ring che potrebbero proiettarlo verso ambiziosi traguardi. Nell’ottavo match il massimo Ivan D’Adamo della “G.S.Training”  al suo primo incontro Elite inaspettatamente si blocca e perde nettamente contro un Gianluca Galli della pugilistica Giugliano molto più esperto e malizioso di lui; sicuramente D’Adamo avrà altre chance per dimostrare il suo talento e comunque questa battuta d’arresto gli servirà per  maturare esperienza e per  proseguire il suo cammino  verso un futuro  pieno di meritati successi. L’ultimo match tra  dilettanti  nei pesi super  massimi si è svolto  tra il beniamino locale  Virgilio Vinciguerra  ed il valido e bravo Danilo Staccone della “Barrale Boxe” che hanno dato vita ad un vivace incontro dove Vinciguerra ha prevalso nettamente ai punti sostenuto da  un caloroso e vivacissimo tifo. Dopo le rituali premiazioni e i dovuti ringraziamenti a tutti gli sponsor che hanno supportato la manifestazione l’inimitabile e straordinario “ring announcer” non che prezioso regista di tutta la serata Valerio Lamanna ha scandito i tempi per gli incontri tra i professionisti dove, il secondogenito del maestro Raimondo Scala, Andrea ha fatto il suo esordio senza maglietta e ha raccolto un prezioso pari contro Tommaso Melito di Napoli; Scala ha dimostrato che può recitare un ruolo importante nei pesi gallo e sicuramente la sua sicurezza, vivacità e ottima scelta dei tempi potranno riservargli grandi soddisfazioni nell’immediato futuro. Il match clou ha visto il peso massimo Giammarco Cardillo vincere per Kot alla quinta ripresa contro l’espertissimo lettone Stamburskis Jevgenijs che nulla ha potuto contro la determinazione e la fisicità del coriaceo Cardillo ormai proiettato verso la disputa del titolo nazionale della categoria che a presto potrebbe essere organizzata a Cassino; per realizzare un avvenimento sportivo di tale importanza serve però oltre l’impegno dei tanti appassionati che guidano il sodalizio della “G.S.Training”  come l’avvocato Alfredo Coletta, il Presidente Valentino Comarca, Antonio Tucciarone, i consiglieri Gianluca Neri, Francesco Urbano, William Tanzi ed il maestro Giuseppe Tucciarone anche sponsor commerciali locali ma soprattutto  la fattiva collaborazione delle istituzioni per una presenza ed un ruolo di sostegno alla valorizzazione e riscatto  del nostro territorio spesso dimenticato, a volte individuato come terminale dei più svariati e nocivi rifiuti inquinanti e quasi sempre dimenticato dal governo centrale, ma con una enorme forza di reazione che può esprimersi anche attraverso lo sport ed in particolare il pugilato dove le regole ed il rispetto per l’avversario valgono come raramente in altri settori di questa nostra società malata di violenza.
Risultati dilettanti:
pesi mediomassimi: M. Nazzaro vp D. Cipolla;  A. Arduini vp L. Kamara; peso super leggeri V. Dushynskyi  vsq D. Bracaglia; 
pesi superwelter: M. Filone vp A. Rotondo; pesi welter  A. Miele vp F. Artibani; pesi leggeri G. Valente vp F. Piroli; pesi welter V. Delicato vp M. Orsini; pesi massimi I. D’Adamo vp G. Galli; V. Vinciguerra vp D. Staccone.
Risultati professionisti:
pesi gallo: A. Scala pari T. Melito;
Pesi massimi: G. Cardillo vKot  J. Stamburskis. 
Arbitri: Cassini, G. Russo, R. De Rosa, G. Caso.
Commissario: Raffaele Aveni. 

Luigi Capogna

DA "L'INCHIESTA" OGGI IN EDICOLA

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sport
 

Articoli correlati


Nella stessa categoria