Alatri, dall’Africa alla tomba di Emanuele Morganti. Anche Lello Fiorillo chiede giustizia


Alatri, dall’Africa alla tomba di Emanuele Morganti. Anche Lello Fiorillo chiede giustizia

ALATRI - E’ tornato ad Alatri dall’Africa, dove vive da ormai molto tempo, e come aveva annunciato dalla sua pagina Facebook, come prima cosa si è recato sulla tomba di Emanuele Morganti, il suo giovane concittadino ucciso nella notte tra il 24 e il 25 marzo scorso. La foto che ritrae Lello Fiorillo davanti alla lapide del 20enne ha avuto migliaia di visualizzazioni. Il suo profilo è seguito da oltre 4mila persone e i suoi post riscuotono un gran successo. Lello è un profondo conoscitore della realtà frusinate ed in particolare di Alatri. Anche lui si unisce al coro di tanti frusinati che chiedono giustizia per Emanuele. Intanto, sulla bacheca di Lello, ieri sera, è comparso un appello di una ferentinate che invita tutti a raccogliersi il 1 maggio alle 9 davanti al cimitero per pregare sulla tomba di Emanuele e non far dimenticare questa tragedia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Cronaca e Giudiziaria
 

Articoli correlati


Nella stessa categoria