Cervaro, la sfida per il municipio è iniziata. Assenze illustri e famiglie divise dalle candidature


Cervaro, la sfida per il municipio è iniziata. Assenze illustri e famiglie divise dalle candidature

CERVARO - Molti nomi nuovi ma anche tante incognite tra i candidati delle tre liste che si contenderanno la vittoria nell'urna dell'11 giugno per il rinnovo del consiglio comunale, intanto, la commissione elettorale ha ufficializzato tutte le candidature ribadendo l'esattezza del lavoro burocratico effettuato. Come anticipato le liste in lizza sono tre, "Cervaro nuova" con Angelo d'Aliesio candidato sindaco, "Comunità e territori" è la lista civica che sostiene Pietro Fusaro ed il Movimento cinque stelle che ha proposto quale capolista Alessandro Maraone. I nomi dei candidati sono rimasti top secret sino alle 12,00 di Sabato quando dinanzi al'ufficiale comunale preposto sono stati consegnati i nominati e dunque sciolti gli ultimi dubbi. Novità assoluta è la presenza di una lista partitica, quella del Movimento cinque stelle, mentre hanno lasciato tante perplessità talune candidature familiari, in due coalizioni diverse sono candidati da una parte il genero e dall'altra suocero. La campagna elettorale è partita e non sarà di certo dai toni pacati viste le premesse della vigilia che lasciano auspicare toni accesi e dibattiti intensi. Dalla composizione delle liste e da quelle annunciate e non presentate sono di rilievo le assenze de “Il cervo per Cervaro” legato alla famiglia Marrocco e della coalizione facente capo a Mauro Cernesi che di fatto ha lasciato la scena politica dopo cinque anni. Tali assenze però non vanno sottovalutate in quanto l'elettorato che si rispecchiava in taluni rappresentanti è numeroso, ed a conti fatti conta circa 1500 elettori, chi è in campo deve ben riflettere su questa opportunità che per assurdo, al momento, potrebbe rappresentare un “non voto”.            

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Diario quotidiano
 

Articoli correlati


Nella stessa categoria