Piedimonte San Germano, 30 giorni di monitoraggio ambientale. Posizionata la stazione mobile dell’Arpa


Piedimonte San Germano, 30 giorni di monitoraggio ambientale. Posizionata la stazione mobile dell’Arpa

PIEDIMONTE SAN GERMANO - Giornata afosa e temperature alle stelle in un’estate che sta facendo registrare picchi veramente altissimi. Nonostante queste temperature l’amministrazione guidata dal Sindaco di Piedimonte San Germano, il trentacinquenne avvocato Gioacchino Ferdinandi, non si e continua spedita nell’azione politico-amministrativa. Come preannunciato durante il trascorso consiglio comunale di giovedì 27 luglio, l’amministrazione prosegue sul tema della difesa dell’ambientale e della salute pubblica con un monitoraggio del territorio. Infatti, durante la mattinata di ieri, i tecnici dell’Arpa Lazio hanno fatto tappa in Città, accompagnati dal vicesindaco e assessore alla manutenzione, Leonardo Capuano, dall’assessore ai servizi sociali e ambiente, Marialisa Tomassi e dal Comandante della Polizia Locale, Antonio De Luca. Difronte all’ingresso del centro polivalente “Mauro Iavarone” i tecnici dell’Arpa Lazio hanno posizionato una stazione mobile che monitorerà il nostro territorio su: Pm10, Pm2,5 Ozono, No2, So2 e particelle sospese in atmosfera, che però non rientrano nel decreto legislativo 155. Durante la mattinata di ieri i tre tecnici dell’Arpa Lazio presenti a Piedimonte San Germano hanno iniziato a tarare, e di conseguenza, e a stabilizzare il sistema di controllo. Il monitoraggio completo inizia ufficialmente da questa mattina e si concluderà il prossimo 2 settembre. Un monitoraggio ambientale costante e quotidiano al fine di stabilire l’esatta entità di inquinamento presente sul territorio pedemontano. I dati del monitoraggio, a chiusura del campionamento, verranno pubblicati sul sito istituzionale dell’Arpa Lazio e su quello del Comune di Piedimonte San Germano, così da portare a conoscenza tutti i cittadini sulla reale condizione ambientale della città. Un monitoraggio a tutto campo che, nel luogo ove è stato posizionata la stazione di Arpa, vede la trafficatissima strada Casilina a poche centinaia di metri. Una strada che registra un passaggio giornaliero di autoveicoli molto consistente soprattutto nelle ore di punta quando i lavoratori escono o si dirigono presso lo stabilimento Fca di Piedimonte San Germano o verso l’indotto automotive. Il tecnico dell’Arpa Lazio ha fatto anche presente che i dati in questo preciso periodo, solitamente, «sono sempre molto positivi visto che l’aria è buona». Soddisfatta anche l’assessore all’ambiente, Marialisa Tomassi che, durante l’installazione della postazione mobile, ha affermato: «Una proposta valida ed efficace – ha esordito – per monitorare l’ambiente visto che sul nostro territorio sono presenti diverse fabbriche e a vantaggio anche delle future aperture. Monitoraggio, questo, che parte come un punto di partenza e che vogliamo portare avanti nel corso del tempo». La compagine amministrativa guidata dal Sindaco Ferdinandi mantiene fede al programma elettorale: #ORArispettiamo e #ORAambiente.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Diario quotidiano
 

Articoli correlati


Nella stessa categoria