Sant'Elia Fiumerapido, canzone napoletana e tango argentino: una serata di emozioni, storia e poesia


Sant'Elia Fiumerapido, canzone napoletana e tango argentino: una serata di emozioni, storia e poesia

SANT'ELIA FIUMERAPIDO - Standing ovation a Sant’Elia Fiumerapido per il soprano Carla Mazzarella, il tenore Vincenzo Sanso e i vice campioni del mondo di Tango Escenario,  Gioia Abballe & Simone Facchini. Il pubblico si è alzato più volte in piedi per applaudire le esibizioni di grande spessore artistico. Uno strepitoso successo ha avuto la seconda edizione della manifestazione “La canzone napoletana incontra il tango”. L’evento si è tenuto presso la Villa Comunale alla presenza di più di mille persone. Lo spettacolo è stato organizzato dall’amministrazione comunale e dal Collegium Artis Plus – Scuola di Musica Giuseppe Bozzelli. Eccezionale esibizione del soprano Mazzarella e del tenore Sanso che hanno incantato la platea cantando le numerose canzoni napoletane. Alla fisarmonica Celestino Pomella, al violino Mihai Cristescu e al pianoforte Ivan Alfieri. Spettacolare, intrigante e passionale l’esibizione dei vice campioni del mondo di Tango Escenario, giunti al primo posto nella giuria popolare, Gioia Abballe & Simone Facchini. Il sindaco di Sant’Elia Fiumerapido Fernando Cuozzo nel suo saluto ha così dichiarato: «E’ questo un ottimo binomio tra il canto e la danza. Rivolgo il mio ringraziamento agli artisti che questa sera ci hanno regalato una notte magica facendoci sognare attraverso le melodie napoletane e la passione che trasmette il  tango. Sono eventi di grande spessore culturale che danno lustro al nostro paese». «Con questa manifestazione chiudiamo il nostro ricco calendario dell’estate santeliana - ha detto Antonio Trelle, presidente della Commissione Cultura - . Ringraziamo tutti gli sponsor che hanno collaborato per la riuscita di questi numerosi appuntamenti. Continueremo a lavorare programmando altri incontri culturali». «Siamo davvero orgogliosi di avere qui con noi - ha sottolineato Angela Anna Caccia, consigliere delegato alla Cultura -  i vice campioni del mondo di Tango Escenario, Gioia Abballe & Simone Facchini, che insieme al soprano Carla Mazzarella e al tenore Vincenzo Sanso, ci hanno fatto vivere forti emozioni. L’incontro della canzone napoletana con il tango rappresenta l’anello di congiunzione di due culture geograficamente lontane ma emotivamente vicine. Un ringraziamento particolare lo rivolgo all’ideatore della serata Benito Mazzarella con l’augurio che questo appuntamento continui negli anni». A seguire la “Milonga” dove circa quaranta coppie si sono dilettati a ballare in pista. «Sono queste - ha spiegato il soprano Carla Mazzarella - due culture musicali che creano la giusta atmosfera per una serata di emozioni, storia e poesia. Quando gli emigrati italiani partivano dal porto di Napoli per raggiungere l’Argentina e rifarsi una vita, portavano con sé l’amore per la musica e per la canzone napoletana. Ringrazio tutti i numerosi cittadini che sono intervenuti alla serata». La manifestazione è stata presentata brillantemente da Maurizio Sinagoga che ha voluto regalare ai numerosi presenti anche una sua divertentissima performance teatrale molto apprezzata. L’ideatore dell’evento è stato Benito Mazzarella che con la sua inventiva e passione per le canzoni napoletane ed il tango argentino, ha realizzato un ottimo spettacolo destinato a durare nel tempo.       

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Prima fila
 

Articoli correlati


Nella stessa categoria