Il Real Piedimonte non si nasconde: «Puntiamo al massimo possibile»


Il Real Piedimonte non si nasconde: «Puntiamo al massimo possibile»

PIEDIMONTE SAN GERMANO - Presentazione in grande stile per l’US Real Piedimonte. I ragazzi di mister Michele De Maria sono saliti sul palco che l’associazione “Gli Amici di Eureka” ha allestito all’interno del tendone nell’evento denominato “Piedimonte Beer Festival” che si sta svolgendo presso il Centro Commerciale “Le Grange”. A presentare i giovani atleti Alessandro Rufo che, prima di iniziare, ha passato la parola al Sindaco della Città, Gioacchino Ferdinandi: «Lo sport è uno strumento attraverso il quale si crea il sociale perché avvicina famiglie, bambini e tutta la cittadinanza – ha esordito il Sindaco -. Come amministrazione stiamo cercando di dare il massimo. Un grazie al mister, ai ragazzi e alla dirigenza del Real». Intervento condiviso anche dall’assessore allo sport, Valerio D’Alessandro: «Sono circa tre anni che come assessore mi sto impegnato non solo nel calcio ma anche nelle altre discipline. Stiamo cercando di fare sempre di più – ha detto D’Alessandro -. L’anno scorso è partito un grande progetto composto da persone di Piedimonte che ci ha visto stravincere il campionato di seconda. Grazie alla società e al Dg Paolo Di Vizio: senza di lui tutto questo sarebbe stato vano. Un ringraziamento anche al neo presidente, Simone Aceti, agli sponsor e all’associazione “Gli Amici di Eureka” per l’ospitata». Mister De Maria ha ringraziato il Dg Di Vizio: «Vogliamo fare il massimo per arrivare più in alto possibile». I giocatori dell’US Real Piedimonte sono stati presentati uno ad uno da Alessandro Rufo. Scorcianti applausi per tutti. Atteso l’intervento del Dg Paolo Di Vizio: «Abbiamo in mano una Ferrari, ma dobbiamo dimostrare di saperla guidare» – ha esordito -. Il Dg ha ringraziato il Sindaco e l’amministrazione: «Ci stanno aiutando. E’ vero che ci sono dei problemi ma li supereremo». Di Vizio ha anche ringraziato la tifosa Ilaria Aceti ed il papà Antonio: «Lei i colori rossoblù non li ha mai abbandonati», proseguendo con un invito rivolto alla squadra: «Dobbiamo essere bravi e concentrati. Solo questo vi chiedo». Sul palco anche Marco D’Adamo, responsabile degli Allievi Provinciali insieme ad Alessandro Loria. «Il Real non è una squadra normale ma è una fede. Ragazzi, vinciamo questo campionato». L’ultimo intervento è stato quello di Tony Tanzilli, responsabile dell’Under 18 insieme al mister Alessandro Vincitorio. Presente anche Mario Di Palma e Stefano Fordellone della tifoseria Wup’92.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sport
 

Articoli correlati


Nella stessa categoria