L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Il carrozzone infernale continua a far male. Chi avrà la forza di rottamarlo?

"Il carrozzone va avanti da sé con le regine, i suoi fanti, i suoi re. Ridi buffone per scaramanzia così la morte va via". Questa malinconica canzone di Renato Zero la possiamo prendere in prestito per analizzare ben altri carrozzoni che si caratterizzano invece per le loro allegre e disinvolte gestioni. Si tratta di carrozzoni che operano con denaro pubblico, pagano lauti stipendi a presidente e membri del consiglio di amministrazione e sostanzialmente producono effetti irrisori su territorio e comunità. Per dirla in termini economici: il rapporto costi - benefici evidenzia gestioni fallimentari. Il guaio è che questo rapporto non lo analizza nessuno e così i carrozzoni vanno avanti per conto loro e continuano a ricevere denaro pubblico. Dicono di agire secondo le normative vigenti, e sicuramente è così, ma non dicono che le normative danno loro ampio margine di manovra e quindi possono fare o non fare quello che vogliono. Solo le regioni potrebbero spazzarli via, ma sarebbero necessarie robuste scope di saggina e pare che ad oggi le regioni ne siano sprovviste. E così il carrozzone va avanti da sé con il suo presidente, il suo CDA, le sue carte, i suoi bandi e i nostri soldi. Eh sì, i soldi sono i nostri. Allora non ci resta che ridere come fa il buffone della canzone di Renato Zero, ma si ride per non piangere. Intanto il territorio muore.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604