L'Inchiesta Quotidiano OnLine
La squadra D.S. Dodici La squadra D.S. Dodici

Calcio, nasce D.S. Dodici: una squadra amatoriale che tiene vivo il ricordo di Daniele Sinagoga

CASSINO - Daniele Sinagoga era un ragazzo esemplare. Un figlio e un amico rimasto nel cuore delle tante persone che gli volevano bene. L’infermiere cassinate prematuramente scomparso viene ricordato ogni anno con un Memorial di calcio, la sua grande passione, che viene disputato a San Bartolomeo. Anche quest’anno,  precisamente il prossimo 8 dicembre, avrà luogo la quarta edizione di un appuntamento divenuto ormai irrinunciabile. Ma i suoi amici hanno fatto addirittura di più: lo scorso sabato 4 novembre ha ufficialmente esordito, presso il campo sportivo di Caira “Joe Tari”, in una partita organizzata in sua memoria, la nuova associazione sportiva D.S. Dodici che partecipa al campionato amatoriale CSI con la rinnovata denominazione che riporta le iniziali del nome di Daniele Sinagoga ed il suo numero di maglia preferito, il dodici. Non solo il Memorial annuale quindi, ma un intero campionato disputato da una associazione “ribattezzata” con il nome di Daniele. Un regalo grandissimo che i familiari del compianto giovane cassinate hanno apprezzato moltissimo. Il suo papà Erasmo ha affidato a noi le sue impressioni, cogliendo l’occasione per ringraziare, come fatto dal vivo lo scorso sabato 4 novembre, gli amici che hanno ideato e realizzato il proposito di portare Daniele sempre con loro e continuare a volergli bene. «Grazie a tutti voi che state svolgendo questo campionato amatoriale Csi dopo aver deciso di rendere onore a Daniele  - è stato il messaggio del papà Ermasmo Sinagoga - denominando l’associazione con le sue iniziali e chiamando la squadra con il numero di maglia che amava indossare. Questo giorno ha rappresentato un momento di immenso piacere per me e la mia famiglia. Abbiamo apprezzato molto la vostra vicinanza ed il fatto che non avete dimenticato Daniele e che lo portate sempre con voi, al punto da decidere di cambiare la denominazione della vostra squadra per tributargli un affettuoso omaggio. Sono certo che affronterete questo campionato con il massimo dell’impegno e nel segno dell’amicizia, divertendovi come piaceva fare a Daniele. Vi ringrazio sentitamente  - ha concluso - anche a nome della mia famiglia per aver realizzato questa vostra idea che ci ha commossoe che ci accompagnerà in ogni partita che giocherete. Daniele sarà certamente orgoglioso di voi, i suoi amici, come lo siamo noi».

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604