Cassino, pari beffardo per la Juniores Primavera contro il Dilettanti Falasche


Cassino, pari beffardo per la Juniores Primavera contro il Dilettanti Falasche

CASSINO - L’ottava giornata del campionato Juniores Primavera ha consegnato alla formazione del Cassino un pareggio nel match casalingo disputato contro il team del Dilettanti Falasche. 2-2 il risultato finale maturato al termine di 90’ intensi, condotti su ritmi davvero elevati. Sin dalle primissime battute la truppa allenata dal mister Jimmy Capitanio imponeva abilmente la sua manovra offensiva, costruendo due nitide palle gol non concretizzate. Poco più tardi, però, i capolavori di Carnevale e Panaccione consentivano agli azzurri di portarsi sul 2-0. Nella ripresa tante le occasioni a rete fallite dal sodalizio della città Martire. Prima con Madonna, poi ben due volte con Carnevale ed in altre tre circostanze con Spiriti. Non appare esagerato affermare che il parziale poteva essere molto più ampio. Gli avversari correvano ai ripari, inserendo dalla panchina cinque giocatori della Juniores Elite. L’inerzia dell’incontro cambiava ed ecco che gli ospiti riuscivano a perfezione nell’intento di rimontare il doppio svantaggio, sfruttando al meglio alcune fatali incertezze difensive compiute dai locali. Al 40’, poi, l’arbitro decideva di sospendere la partita a causa di una rissa generatasi all’interno del terreno di gioco e che portava all’espulsione di tre calciatori. Per il Cassino Pascarella ne faceva le spese, abbandonando anzitempo il rettangolo verde. Il risultato, comunque, non mutava, decretando così un 2-2 a dir poco beffardo per i cassinati. Da elogiare e mettere in evidenza le prestazioni sciorinate dagli azzurri Pelagalli e Melaragni. Amareggiato il commento del tecnico Jimmy Capitanio: «Sinceramente - le parole - mi ritengo ormai oltraggiato da questi ricorrenti episodi di diseducazione sportiva che la maggior parte delle squadre romane continuano a perpretare in campo. Ritengo che la Federazione debba intervenire con una certa immediatezza. I ragazzi, ad ogni modo, hanno disputato un’ottima partita e non posso rimproverarli proprio nulla». Ora testa proiettata alla trasferta di sabato con la capolista Tor di Quinto. Puntare al blitz è la mission degli azzurri.   

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sport
 

Articoli correlati


Nella stessa categoria