Maria Enrica Carbone

Nuoto giovanile, il 2018 comincia col botto per l’Haway Park: pienone di successi per i cassinati

Non poteva avere inizio migliore il 2018 per i giovani nuotatori dell’Haway sport di Cassino, nelle gare disputate nel primo week end dell’anno gli atleti hanno conseguito risultati eclatanti. I ragazzi del tecnico Cardarelli erano impegnati in due diversi fronti. Gli esordienti B, infatti, gareggiavano nel Centro Federale di Pietralata (Roma) nella manifestazione denominata 10° Trofeo Peppe Sant mentre gli atleti delle altre categorie partecipavano al meeting 3° Trofeo Babel, sempre a Roma.
Entrando nel dettaglio dei risultati acquisiti, il giovane nuotatore Pierangelo Russo, arrivato quest’anno nella struttura di via Sferracavalli, confermava il proprio miglior tempo personale nei 50 farfalla mentre nei 100 stile con una gara strepitosa fermava il cronometro a 1.18.70 migliorandosi di ben 4 secondi.
Altre note positive giungevano da Federiko Sinani. L’atleta dell’Haway sport, classe 2007, impegnato nelle stesse gare del compagno di squadra e cioè 50 farfalla e 100 stile libero riusciva a togliere ai propri tempi personali preziosi secondi dimostrando anche un grosso miglioramento nella tecnica natatoria.
Il botto finale è arrivato come spesso accade da Rosalinda Carbone, la giovanissima nuotatrice di Cassino ha messo tutte le atlete in riga posizionandosi in entrambe le gare al primo posto e confermando la grande attitudine della ragazza alle gare di nuoto.
Questi ottimi risultati sono stati affiancati dalle notizie che provenivano dall’altro fronte di gara dove erano impegnati i ragazzi più grandi.
Più precisamente i ragazzi dell’Haway Sport centravano la qualificazione più volte, Roberto Cocuzzone, classe 2005, migliorava i propri tempi personali sia nei 100 stile che nei 50 farfalla mentre nei 50 stile fermando il cronometro a 30,61 secondi, concludeva la sua giornata di gara al 6^ posto.
Più che buone le prestazioni di Lucilla De Marco, sempre brillante nelle gare da lei disputate, la miglior posizione l’ha conquistata nei 100 rana, prima riusciva ad accedere alla finale e dopo migliorava il tempo fatto registrare nelle qualifiche di ben 2,5 secondi.
I fuochi d’artificio hanno preso ancor più vigore quando è scesa in acqua Maria Enrica Carbone. L’atleta cassinate oltre a conquistare ben 3 secondi posti, nei 100 farfalla ha fermato il cronometro a 1.05.41 tempo che gli permette di accedere al Campionato Nazionale di Nuoto giovanile di Riccione. Grande la gioia della giovane atleta del tecnico che la segue e di tutto lo staff, per l’Haway Park per Vincenzo Cardarelli e per M.Enrica Carbone il conseguimento del tempo limite nazionale per disputare i Campionati giovanili rappresenta il giusto risultato per l’impegno da  fin ora profuso. Una  squadra agonistica costruita  solamente un anno fa e che già riesce a ripagare gli sforzi fatti dalla dirigenza per allestirla.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it