In alto la palazzina di via Mulattiera Lena

Cassino, blitz in via Mulattiera. Residenti sul piede di guerra: «Perchè il comune non interviene?»

La “visita” dei carabinieri nella palazzina verde di via Mulattiera Lena, avvenuta per questioni legate alla droga, ha nuovamente creato tensione tra i residenti del quartiere alle spalle del carcere San Domenico ed i tanti extracomunitari che vivono nell’immobile. Nel mirino dei cassinati sono finiti ancora una volta gli amministratori comunali, “colpevoli” di non aver mosso un dito per i residenti nonostante gli annosi «e gravi» problemi di convivenza esplosi negli ultimi mesi. Non appena si è diffusa la notizia del blitz dei militari, che hanno portato in caserma uno degli extracomunitari che vivono nell’edificio, sui social network la rabbia dei cittadini è letteralmente esplosa: «Il sindaco e tutto il consiglio conoscono benissimo l’intera storia - ha spiegato Domenica, una giovane cassinate che vive proprio accanto al palazzone verde -. Da mesi chiediamo il loro aiuto ma nulla si muove. Nonostante le polemiche, la visita di Striscia la Notizia e le decisioni assunte dall’Asl, ancora nessun esponente del governo cittadino si è interessato seriamente alla nostra situazione. Ma volete amministrare la città - ha aggiunto rivolgendosi direttamente agli eletti -  facendo finta che la sicurezza dei cittadini non sia un problema?». «Appena inizia la campagna elettorale ci sarà la fila» ha risposto, via facebook, un’ altra cittadina.  Poi ancora Domenica, sempre dal suo profilo Fb, ha ringraziato l’attivista politico Niki Dragonetti, per «aver preso a cuore la questione di via Mulattiera» e per «aver  fatto quello che avrebbero dovuto fare gli amministratori».
Sulla vicenda è intervenuta anche Marina Palma di CassinoinMovimento: «Ringraziamo esclusivamente le forze dell'ordine per ciò che stanno facendo per arginare  lo spaccio di droga. Al contempo mi domando come mai la politica, che conosce molto bene queste strutture che ospitano immigrati, non controllano mai questi edifici. Gli amministratori possono spiegarci il perché?»

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it