L'Inchiesta Quotidiano OnLine
evento carnevale

Presentato a Cassino il "Carnevale 2018"

Si è tenuta ieri mattina presso la “Sala Restagno” del comune di Cassino la conferenza stampa per la presentazione del “Carnevale 2018”. L’evento è stato organizzato dall’assessorato alla cultura, e curato dall’associazione Black and White. La manifestazione si terrà martedi 13 febbraio, con partenza dalle ore 14.30, in Piazza Garibaldi (stazione), si proseguirà con la sfilata dei carri allegorici e la banda musicale per le vie della città. L’animazione sarà curata da Bombelaya. Alle ore 17.00 Katamura e Seguacio in Piazza Diaz. Alle ore 18.00 in Piazza Labriola si terrà la premiazione della maschera più bella. Dalle ore 20.00 start disco e spettacoli circensi. Il tutto con i dj’s Gianni Matteucci e William Medagli. Durante la conferenza stampa, dinanzi ad un pubblico composto prevalentemente da numerosi professori e studenti, insieme alle maschere di Pietro Bailardo e della Ciociara, l’assessore alla Cultura, Nora Noury ideatrice della manifestazione, ha spiegato: «Quest’anno ci sono varie novità, tra cui la presenza di molte scuole da noi invitate e un carro organizzato dal Centro Diurno di Caira, promosso dall’assessorato ai servizi sociali. Quindi direi proprio che la cittadinanza è parte integrante della festa. Gli istituti scolastici, infatti, parteciperanno alla sfilata e al concorso della maschera più bella: a fine serata, da una competente giuria, sarà proclamata quella vincitrice. Questo Carnevale è stato fortemente voluto dal mio assessorato alla cultura. Vorrei cogliere l’occasione per  ringraziare tutti gli sponsor e l’associazione Black and White, le scuole, i dirigenti scolastici, gli studenti. Vorrei che Cassino diventasse per questa festa il punto di riferimento anche dei paesi limitrofi». «Invito tutti i cittadini a partecipare - ha detto nel suo saluto il sindaco Carlo Maria D’Alessandro - in quanto il Carnevale è un momento non solo di svago e divertimento puro,  ma anche di cultura». «Presenteremo a Cassino un grande Carnevale - ha asserito Ivan D’Angelo dell’associazione Black and White - con molti eventi tra cui, spettacoli circensi, carri allegorici, per far sì che questo diventi non solo il Carnevale della città ma che invogli anche i cittadini dei paesi vicini a partecipare alla manifestazione». Il vasto programma è stato illustrato da D’Angelo così come l’associazione formata da lui, da Antonio Di Cicco, Marcello Brescia, Roberto Pontarelli e Romina Spiridigliozzi che presenterà l’evento a Cassino martedi 13. Al tavolo dei relatori oltre al sindaco D’Alessandro, l’assessore Noury ed Ivan D’Angelo, gli studenti Jacopo D’Alessandro della classe quarta C del Liceo delle Scienze Umane “Marco Terenzio Varrone” che ha indossato i vestiti della tipica maschera di Pietro Bailardo e Sasha Merlino del corso acconciatori del Centro di Formazione Professionale che ha rivestito il ruolo della Ciociara. Anche questo essere rappresentati dalle due figure fortemente legate alla città, di Bailardo e della Ciociara, è stato un aspetto molto originale da sottolineare e fortemente voluto dall’assessore Noury. Alla manifestazione del Carnevale hanno aderito le seguenti scuole: Liceo Classico “Giosuè Carducci”, Liceo Varrone, Istituto d’Istruzione Superiore “A. Righi”, Istituto Comprensivo Cassino 2, Suore Stimmatine, Centro di Formazione Professionale. In caso di pioggia l’evento sarà posticipato a sabato 17 febbraio.       

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it