L'Inchiesta Quotidiano OnLine
I sindaci di Picinisco, Vicalvi, Casalvieri e Settefrati insieme a Ciacciarelli (FI)

Superstrada: ancora disagi per i cittadini anche per raggiungere gli ospedali

Ancora disagi sulla superstrada Cassino-Sora e a farne le spese sono gli automobilisti ma anche i cittadini che hanno difficoltà perfino a raggiungere gli ospedali della città Martire e di quella volsca per le emergenze. Ieri mattina, i sindaci dei comuni di Casalvieri (Franco Moscone), Picinisco (Marco Scappaticci), Settefrati (Riccardo Frattaroli) e Vicalvi (Gabriele Ricciardi) hanno indetto un sit-in allo svincolo di Alvito. Presente anche il coordinatore provinciale di Forza Italia, Pasquale Ciacciarelli, candidato alla Regione. Questo per rimarcare la necessità di procedere con i lavori di messa in sicurezza e riaprire il tratto sia per gli automobilisti che per evitare ulteriori danni all’economia locale. Un’importante arteria di comunicazione per il centro Italia che ormai da due mesi è interdetta: all’altezza di Belmonte Castello per il masso che si è staccato dalla parete rocciosa e da Atina-Settignano per via dei danni al manto stradale. Lo scorso mese un ristoratore della zona era stato costretto ad abbassare la saracinesca perché il suo ristorante ricade proprio nel tratto chiuso. Da dicembre ad oggi si sono susseguiti gli appelli per la riapertura ma senza esito. Ieri lo hanno ribadito i sindaci dei comuni più penalizzati. «Ho ritenuto opportuno organizzare un incontro con i sindaci della Valle di Comino, al fine di accendere i riflettori sui disagi vissuti quotidianamente dai pendolari che per motivi di lavoro o di studio percorrono l'arteria, e sui danni arrecati alle imprese del territorio, già gravemente colpite dalla crisi economica. È intollerabile che questa situazione si prolunghi a lungo, considerata la posizione strategica dell'arteria in oggetto, e la presenza di due importanti poli ospedalieri, il Santa Scolastica di Cassino ed il Santissima Trinità di Sora e quindi i disagi arrecati ai cittadini nel raggiungere i pronto soccorso in tempi molto più lunghi. Non possiamo permetterci di lasciare in secondo piano la questione, ove la viabilità si intreccia alla sicurezza dei cittadini ed all'economia dell'intero territorio, dal cassinate alla Valle di Comino».

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it