L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il sequestro operato dai carabinieri di Sora Il sequestro operato dai carabinieri di Sora

Avevano trasformato la casa in un fortino per spacciare droga: coppia in manette

Ieri sera a Monte San Giovanni Campano sono scattate le manette ai polsi per una coppia di 50enni del posto, già nota alle forze di polizia, accusata di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ad operare sono stati i militari del Norm della Compagnia di Sora, diretti dal tenente Marco Cianfarano, in collaborazione con i colleghi della Stazione del posto. Tutto ha avuto inizio con un'attività info-investigativa su un fiorente giro di spaccio presso l'abitazione dei due 50enni. La casa era stata trasformata in un fortino, al quale si accedeva solo da una corte monitorata da telecamere, dotata di alta recinzione e grate ad ogni finestra. Ieri sera, gli uomini del capitano Valentino Iacovacci, dopo aver fermato diversi clienti ed aver avuto certezza che nell'abitazione ci fosse droga, hanno fatto irruzione e nel corso della perquisizione hanno trovato le dosi già confezionate. Nello specifico, in una nicchia ricavata nello stipite in legno di una porta, sono stati trovati e sequestrati due flaconcini di “Vivinc” che custodivano, invece delle classiche pasticche, circa 60 dosi di cocaina e crack. I due - secondo gli investigatori - erano ben noti nell’ambiente dello spaccio per la facilità di soddisfare qualsiasi richiesta dei clienti. Dopo le formalità di rito, la è stata accompagnata in carcere: l’uomo a Frosinone mentre la donna a Roma-Rebibbia.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604