L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Rally Italia Talent, Sisti e De Santis i due cassinati al via della finale 2018

CASSINO - Saranno 35 i piloti e 35 i navigatori, con 17 presenze in rosa, 10 minorenni e 1 diversamente abile, che parteciperanno alla finale della quinta edizione di Rally Italia Talent che si disputerà nei giorni 13/14/15 aprile sul Circuito Internazionale d’Abruzzo di Ortona. Dopo 9 selezioni regionali che si sono svolte con cadenza settimanale da gennaio a marzo e 1 Semifinale che si è disputata sul Circuito di Siena a fine marzo andrà in scena l’ultimo atto di questa quinta edizione di Rally Italia Talent che ha fatto segnare numeri da record: 7.338 iscritti con oltre 20.000 prove disputate e 100.000 km percorsi La Giuria composta dagli esaminatori di Rally Italia Talent dopo aver analizzato i responsi cronometrici delle 5 Prove disputate in occasione della Semifinale unitamente alle valutazione degli stessi esaminatori ha ammesso alla Finale 5 Piloti e 5 Navigatori per ciascuna delle 7 Categorie previste (Under 18, Under 23, Under 35, Over 35, Femminile, Licenziati Aci Sport e Non Licenziati Aci Sport). L'edizione 2018 si è arricchita della partnership con l'emittente RDS 100% grandi successi, che ha seguito tutte le Selezioni e seguirà la Semifinale, la Finale e le gare premio, a promozione della guida sicura e dell'attenzione al rispetto e alla salvaguardia del benessere sulle due e quattro ruote. Due i cassinati presenti alla finale, Emiddio De Santis e Adriano Sisti, il primo impegnato nella categoria navigatori, il secondo tra i piloti. “Ho partecipato a tutte le cinque edizioni del Talent, dichiara Emiddio, questa per me è la seconda finale dopo quella del 2016, inutile nascondere la speranza di poter vincere la mia categoria, in ogni caso sono già contento per il risultato ottenuto, il 2018 mi vedrà impegnato nel CIR in compagnia di Marco Limoncelli, che proprio in questo week end è impegnato nelle storiche strade del Rally di Sanremo, disputeremo insieme le restanti gare di campionato”. L’altro rappresentante della città sarà il centauro Adriano Sisti, alla sua prima esperienza su una vettura in pista,  fermo dopo  il grave incidente di Giugno sulla pista di Latina durante gli Internazionali d'Italia di Supermoto, categoria nella quale militava all'esordio contro piloti di alta caratura tra cui Max Biaggi e Davide Giuliano, ed altri big del motomondiale, e nel quale aveva raggiunto nella prima stagione vittorie significative sia nel campionato italiano che europeo lottando per il titolo, Adriano Sisti ha deciso di non disputare quest'anno gare su due ruote, dopo un periodo non facile di riabilitazione. “Quest'anno ho deciso di non prendere in considerazione nessuna offerta ricevuta nel mondo del motociclismo,  - ha dichiarato Sisti - perché l'infortunio subito mi ha causato non pochi problemi. Mi sono rimesso in gioco per l'ennesima volta riuscendo non solo a riprendermi grandi soddisfazioni, ma anche a ritrovare me stesso. La scelta di non voler partecipare quest'anno a gare su due ruote è voluta, forse per la prima volta, perché il periodo di riabilitazione è stato abbastanza lungo, e di sicuro l'infortunio mi ha causato una serie di perdite sia in campo professionale che personale. In momenti così difficili è molto facile perdere la bussola. Di sicuro mi manca tanto l'ambiente, manca l'adrenalina, e mi manca tanto aspettare che il semaforo si spenga sulle griglie di partenza, ma io non mi sto buttando giù, anzi sto riorganizzando la mia vita da zero. L'idea di partecipare al Talent è stata  un gioco e resterà tale, dato che non ho avuto mai nessuna esperienza sulle auto. Eravamo in migliaia alle selezioni, essere arrivato tra i 150 semifinalisti è stata una sorpresa,  - ha concluso il pilota cassinate Adriano Sisti - così come lo è stato scoprire che questo weekend dovrò giocarmi la finalissima che mette in palio la partecipazione al Campionato del Mondo Rally WRC”.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it