L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Uno dei vecchi pc non funzionanti Uno dei vecchi pc non funzionanti

Alla biblioteca “Turriziani” arrivano nuovi pc ma resta forte il bisogno di una struttura idonea

Completamento del sito internet e nuovi computer: le novità nella biblioteca comunale “Norberto Turriziani”. Attraverso alcuni atti dirigenziali, pubblicati negli scorsi giorni, è stato reso noto un doppio intervento per la Turriziani. In attesa del sogno, o forse utopia, di una sede idonea consona al prestigio della biblioteca del capoluogo. Nuovo sito La prima determina dirigenziale, la numero 1003, ha infatti resto noto che è stato affidato ad un privato il proseguimento della costruzione del sito on-line dedicato ai servizi ed alle raccolte del materiale documentario della biblioteca. Il tutto per un importo di 500 euro. La Turriziani, infatti, come si legge nell’atto «ha necessità di divulgare e accrescere i propri servizi attraverso un sito on-line dedicato» e, per questo, si è «ritenuto opportuno mettere a disposizione di tutti gli studiosi, attraverso il suddetto sito, la consultazione in digitale del materiale documentario in possesso della Biblioteca ed in particolare i quotidiani storici riguardanti Frosinone, acquisiti nel tempo, inventariati e già digitalizzati». I nuovi computer Tra i disservizi che costringono la biblioteca, negli ultimi mesi si è aggiunta l’impossibilità per gli utenti di utilizzare le postazioni dei computer. I pc, infatti, erano stati quasi tutti rimossi poiché rotti, mentre un altro, triste e malinconico, era rimasto installato seppur mortificato dalla scritta “non funziona”. Nella determina dirigenziale 1059, per l’appunto, si legge che «nel corso del mese pregresso quattro personal computer in uso alla biblioteca sono stati oggetto di dismissione per deterioramento» e che «per il funzionamento della biblioteca si rende necessario acquistare e sostituire con estrema urgenza i personal computer dismessi». Per questo, a seguito di un indagine di mercato, è stata determinato l’acquisto, da una ditta di Frosinone, «di quatto personal computer per il costo di 570 euro ciascuno, più l’Iva del 22% per un importo complessivo, Iva compresa, di 2.781,6 euro». Il problema della sede ed il trasferimento “fantasma” Al  di là di questi interventi, però, la situazione della Turriziani resta mortificante, tra pochi fondi per la gestione della struttura, barriere architettoniche ed i problemi legati alla sede. Nel corso degli ultimi tempi, anche dai banchi dell’opposizione, erano stati chiesti maggiori fondi da stanziare per la biblioteca, soldi che attualmente oscillano a cifre inferiori ai diecimila euro annuali. Resta sempre viva, invece, la tristezza per il “trasferimento fantasma” deliberato dalla prima Giunta Ottaviani con l’atto n.217 del 15 maggio 2013, che prevedeva lo spostamento dalla sede attuale della biblioteca in Corso della Repubblica alla struttura Polivalente. Sono passati quasi cinque anni e nessun trasferimento è stato ancora portato a termine. 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it