L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Un momento del confronto sulle produzioni olearie

Frosinone, imprenditori a confronto sulla produzione olearia. Una start up per l'olio d'Argan

Nella giornata di domenica 3 Giugno si sono tenute le prime due manifestazioni organizzate dalla rete di associazioni Frosirone in centro. Già 6 persone si sono iscritte al concorso "Disegna la velocità". La premiazione del concorso avverrà nel mese di Luglio, la data verrà concordata con l’ assessore al centro storico Rossella Testa, Chiunque può iscriversi al concorso scrivendo alla mail: frosinoneincentro@gmail.com

Il “Seminario sull’Olio "dono degli dei, lacrime d’oro” ha visto la partecipazione del senatore Gianfranco Rufa, il quale intervenendo, ha proposto un tavolo di lavoro sul  tema della qualità  che coinvolgerà il ministero dell' agricoltura per dibattere le politiche riguardanti la salvaguardia dei marchi territoriali. Angelo D'Ovidio, come presidente del consorzio Exportitaly, salutando i presenti  via telefono, ha ribadito il concetto che i prodotti di eccellenza del nostro territorio vanno aiutati in un percorso che incrementi la vendita sui mercati esteri . Sono intervenuti Palma Esposito, responsabile delle sala Panel dell'università di Cassino, la dottoressa Ilaria Bravo dell universita di Cassino, la professa Patrizia Papetti docente universitario di merciologia e tecnologia dei cicli produttivi all universita di Cassino. I loro interventi hanno messo in evidenza la qualità dei prodotti oleari della nostra provincia ed il percorso necessario per certificare l olio di extra vergine di oliva secondo gli standard europei gli imprenditori che sono intervenuti nel dibattito sono:
Tamir  El Bendary - che ha fondato una start up nel centro storico di Frosinone che si occupa di importazione di olio di Argan -, ha sottolineato l’ attenzione dedicata alle donne Marocchine che producono quest' olio e ha fatto presente che parte del ricavato delle vendite verrà donato ad una fondazione che si occupa delle vedove nel mondo islamico.

L' imprenditore Ernesto Migliori, proprietario della azienda agricola La Carboncella, ha puntato l'attenzione proprio sulla specificità del prodotto oleareo ottenuto con la coltivazione a terrazzamento con muri a secco presentando i risultati ottenuti da una ricerca comunitaria grazie alla quale il territorio di Vallecorsa è stato iscritto in un albo speciale del ministero dell' agricoltura.

L imprenditore Gianni Zomparelli ha evidenziato la qualità del prodotto biologico ottenuto nella sua azienda e ha rilevato come il mercato più interessante al momento sia quello del nord Europa in particolare quello Tedesco contestando allo stesso tempo le politiche ribassiste fatte dai supermercati che forniscono all ' utente un prodotto di bassa qualità nocivo alla salute umana.L imprenditore Luigi Di Cocco - azienda agricola presente alla manifestazione  - è stato premiato in Francia come miglior olio biologico 2018

Queste le eccellenze che hanno partecipato al seminario coordinato da Leopoldo Papetti responsabile dell associazione Terre Ciociare aderente alla rete Frosinone in centro. il presidente della rete Frosinone in centro,  Mario Caccarelli ha invitato tutti ad un prossimo convegno sullo stesso  tema da tenersi nella sala Bragaglia in via Garibaldi messa a disposizione dal Dott, Domenico Mariani presidente dell associazione Bragaglia: "L'incontro sevirà per promuovere corsi di formazione come tecnico sensoriale dell’ olio".

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it