L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Picano e Abbatecola Picano e Abbatecola

FdI lancia un monito al sindaco: «Nessuna alleanza “usa e getta”»

«Esprimiamo piena soddisfazione per i contenuti, la partecipazione qualificata, la presenza di pubblico che hanno animato il nostro convegno sulla riformulazione del Centrodestra. Siamo specialmente grati al coordinatore Paolo Pulciani e al senatore Massimo Ruspandini per l’opportunità che ci hanno dato, e al vicepresidente della Camera Fabio Rampelli, autore di un intervento di spessore straordinario». Questo è lo stato d’animo della portavoce di Cassino Angela Abbatecola e del dirigente Gabriele Picano. In presenza di un pubblico ben più folto delle attese e molto attento, degno delle grandi occasioni nonostante la giornata estiva e il caldo, Abbatecola ha introdotto il tema, squisitamente politico, del convegno: “Ripensare il centrodestra per Cassino e per l’Italia”. La portavoce comunale ha rimarcato l’attuale distanza dalla maggioranza consiliare sui piani politici e programmatici, invitando i presenti a una riflessione attenta sul tema delle alleanze presenti e future, ricordando che in Provincia e a Cassino la Destra è sempre stata indispensabile per la vittoria, fin dalla fine degli anni ‘90, mentre Picano ha sottolineato la necessità di intraprendere un percorso condiviso, orientato sullo scorcio finale della consiliatura e proiettato alle prossime amministrative, rifiutando da subito la logica dell’alleanza “usa-e-getta” messa in campo solo poco prima delle elezioni. Di grande interesse le parole di Pulciani prima e Ruspandini poi: in due interventi puntuali, hanno consacrato il nuovo corso della dirigenza cassinate di FdI, rivendicando entrambi la completa e serena autonomia degli organi locali. In particolare rivolgendosi al sindaco di Cassino, il senatore Ruspandini ha ricordato la lealtà del suo partito, richiamando però, con altrettanta fermezza, la totale indipendenza di una destra che sul territorio sta tornando protagonista assoluta, e che perciò si riserva di giocare le sue carte in completa libertà e tenendo a mente esclusivamente i bisogni delle Comunità. Una dichiarazione che ha punto sul vivo il sindaco D’Alessandro, il quale ha replicato, «ma senza convincere i dirigenti di FdI» come fa notare il partito in una nota stampa. E infatti Abbatecola, nel cedere la parola per le conclusioni all’attesissimo on. Rampelli, ha di nuovo evidenziato «la raggiunta maturità del suo partito, non più disponibile al ruolo di comprimario». Infine, il vicepresidente della Camera ha parlato diffusamente delle basi culturali della vera destra italiana, illustrando le differenze fondamentali fra la politica militante che si sforza di interpretare i bisogni della gente e quella che invece si affida solo agli umori passeggeri dei sondaggi del momento. Un’autentica ovazione ha accompagnato il passaggio “La Lega è la Lega; Fratelli d’Italia è la destra italiana”. Il convegno ha evidenziato le grandi capacità organizzative della dirigenza cassinate, la cui azione è apparsa in totale sintonia con i vertici nazionali e provinciali.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it