L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Virtus Cassino, buon galoppo e prova di maturità degli under con Valmontone

CASSINO - Ancora uno scrimmage per la Virtus Cassino edizione 2018-19, ospite dei benedettini un'altra Virtus. Dopo la finale del torneo numero due, quello intitolato alla“Città di Cassino”, dove in finale per il primo e secondo posto la formazione rossoblù aveva incontrato la Virtus Roma, stavolta a far visita al team guidato da coach Luca Vettese è toccato alla Virtus Valmontone dell’ex Daniele Grilli. Il match è andato in scena sul parquet del PalaVirtus di Cassino di fronte ad una più che discreta cornice di pubblico “…. che onestamente per un amichevole di metà settembre è parsa quantomeno entusiasmante a mio modo di vedere”, ha commentato al termine della gara il DS dei lupi rossoblù, il Dottor Leonardo Manzari. Una calda serata di settembre ha dunque accolto le due compagini. Quattro quarti di gioco effettivi con azzeramento del punteggio ad ogni quarto. Ha vinto la Virtus Cassino i primi due quarti, si è aggiudicato i secondi due quarti la Virtus Valmontone. Il punteggio finale aggregato dal computo di ogni singola frazione ha decretato la vittoria dei padroni di casa per 101 a 76. Punteggio che comunque lascia il tempo che trova ma che ha sicuramente consentito ai tecnici cassinati di trarre spunti interessanti, match che ha fornito buone indicazioni per coach Luca Vettese. Vettese deve scontare ancora l’assenza di Simone Bagnoli fermo ai box per i noiosi esiti di una riacutizzazione fastidiosa di processo flogistico della caviglia sinistra, recupera però Filippo Rossi assente per una distorsione alla caviglia occorsa al playmaker rossoblù nel corso della gara di semifinale don la Luiss Roma 4 giorni orsono. Vettese allora dà ampio spazio agli Under. E così i vari Masciarelli, De Ninno, Bianchi ed appunto Rossi portano il fardello e la responsabilità di cavarsela da soli per ben 20 minuti, in particolare dunque nel 3° e 4° periodo del match. Antino Jackson si conferma furetto inarrestabile e dall’arco le “bombe” di Luca Castelluccia sono di vendittiana memoria, “non fanno male”, ma regalano punti e certezze alla Virtus Cassino. Solido, ca va sans dire, Davide Raucci ed MVP di serata è quel Tommaso Ingrosso reietto partenopeo nella scorsa stagione, ma immerso a pieno titolo nel tessuto agonistico di questa Virtus Cassino. L’ala-pivot, toscano di Pescia, cavallo di ritorno da queste parti, si mette in luce per i 22 punti realizzati in 23 minuti di utilizzo con un 70% dal campo al cospetto di un avversario di tutto rispetto che risponde al nome di Luca Bisconti. Insomma buone conferme tra le fila rossoblù, molto da lavorare invece per quanto riguarda le indicazioni emerse soprattutto nei secondi 20 minuti di gara. “Dovevo verificare, e queste gare sono state studiate apposta in fase di preparazione della pre season” dichiara a fine gara Luca Vettese “per constatare anche la possibilità degli under di darci una mano in contesti oggettivamente difficili per loro. Valmontone era sicuramente un buon banco di prova, un altro ne avremo sabato prossimo (gara amichevole con la Teate Chieti, palla a due ore 18 nel capoluogo abruzzese sabato 15 settembre, ndr) ed è da questi match che mi attendo conferme ed indizi positivi dai miei ragazzi più giovani” continua il coach dei cassinati. “Possono e devono fare meglio perché hanno forza fisica, hanno tecnica e soprattutto capacità attentive discrete. Confido nel loro miglioramento considerato che il countdown per il 7 ottobre ( prima di campionato in quel di Roma vs Virtus Roma, ndr) è iniziato e dobbiamo mettere informazioni precise nel nostro computer di bordo. Devo avere più informazioni possibili sugli atleti che ho a disposizione” le parole di Luca Vettese al termine del match con la Virtus Valmontone. L’amichevole con i bianconeri dunque va in archivio e non c’è tempo per rilassarsi. Sabato 15 settembre a Chieti, martedì 18 sul parquet della Virtus Roma e quindi a Cecina per il Memorial Pellegrini, torneo con appunto i padroni di casa del Cecina, i toscani dell’Etrusca San Miniato e Casale Monferrato, prossima avversaria dei cassinati nel girone Ovest del campionato nazionale di serie A2 , 2018-19. Nel frattempo la società cassinate ha reso noto la data della presentazione ufficiale di tutte le squadre, compresa quella che militerà nella prossima serie A2, e del Minibasket. Sarà l’occasione per una bella kermesse.  Tutti i sostenitori e i tifosi delle “V” rossoblù incontreranno i propri beniamini la sera del 29 settembre alle ore 20.00 in Piazza Labriola a Cassino. “Sarà forse il momento clou di questa pre season” dichiara la presidente Donatella Formisano “l’occasione per far conoscere i volti nuovi che vestiranno la maglia della Virtus Cassino e che rappresenteranno la Città Martire in un campionato Nazionale importante come la Serie A2. Sarà anche il momento giusto per far vedere che noi della Virtus Cassino non siamo solo serie A ma anche settore giovanile. Presenteremo lo staff tecnico che seguirà i nostri mini atleti in questa ottova stagione di Virtus. Stiamo crescendo e ne siamo orgogliosi”, le parole del massimo dirigente rossoblù.   

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it