L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Arcolaio Arcolaio

L’Arcolaio spiazza tutti e da sabato “Natale è qui”

Il Natale è sempre d’oro, ma per chi vuol stare “sul pezzo” e non avere un albero demodè, quest’anno dovrà armarsi di addobbi blu e nero da associare agli intramontabili oggetti aurei. In veloce ascesa da qui al prossimo dicembre ci sono anche il bordeaux e il cipria. Tutti fronzoli moderni in confronto al classico “Bianco Natal” e al rosso “natalizio” che vinceranno sempre a mani basse il confronto con tutti gli altri colori. Quelle che sembrano delle previsioni di un broker pronto ad aggredire il mercato azionario non sono altro che “semplici” consigli per l’allestimento degli spazi natalizi per tutti coloro che non vogliono perdersi le tendenze 2019. E se queste dritte per gli acquisti  vi posso sembrano esagerate basta fare un semplice ragionamento: “Vi verrebbe mai in mente di uscire di casa con i pantaloni a zampa d’elefante o con una camicia hawaiian style?”. Probabilmente no ed allo stesso modo i “vestiti” del vostro albero devono essere al passo con i tempi. Così come succede per il l’abbigliamento anche in questo caso ci sono dei punti fermi. Il bianco, il rosso e l’oro sono un altro mondo. Quello intramontabile. 
Se già i colori sono un dilemma, non meno importanti sono la tipologia, grandezza e il materiale degli addobbi. E qui si apre un universo impossibile da circoscrivere con un solo quotidiano. Per i materiali si va dalle stoffe, al vetro, alle plastiche, carta, metallo e chi più ne ha più ne metta. Le dimensioni? Qualsiasi ne abbiate in mente e fa a caso vostro. Dalla pallina che può addobbare un alberello dentro un presepe alle palle di Natale grandi come un pallone per fare pilates. E questo per rimanere nella perfezione del mondo sferico. Se l’attenzione si sposta su orsi polari, fatine, babbi natale, pinguini e l’elenco della fantasia finirebbe sicuramente prima di tutto quello che potrete trovare a L’Arcolaio che quast’anno, oltre ad essere la risposta ad ogni ansia sulle festività natalizie, regalerà a tutti i cittadini l’esperienza unica di poter scegliere gli addobbi per il proprio Natale in infradito, canotta e bermuda. 
Infatti Babbo Natale (e qualche altro migliaio di oggetti) arriveranno a Cassino oggi, sabato 29 settembre, con l’inaugurazione dell’esposizione dedicata al Natale più grande e completa del Centro Italia. Una buona parte degli oltre 3000 mq di esposizione dell’azienda saranno infatti dedicati al Natale e per “Natale” si intende dalla stella da mettere punta dell’albero fino all’oggettistica del presepe passando per centrotavola, coppe, candelabri, nastri, fiori di velluto, luci particolari, tovaglia e posate monouso è così via. L’unica cosa che sicuramente non sarà possibile acquistare saranno le renne... vive.
Entrando a L’Arcolaio si comincerà respirare a pieni polmoni l’atmosfera del Natale e poco importa che fuori si sfioreranno i trenta gradi, perché non si andrà solamente ad acquistare qualcosa ma a vivere una esperienza unica. Prima di tutto avrete a vostra disposizione tutto il tempo che vorrete senza scocciature, poi potrete scegliere tra oggetti esclusivi che non troverete in nessun altro ingrosso con prezzi che partono da pochi euro fino a cifre a quattro cifre.
Un’offerta talmente ampia che sarà assolutamente inutile arrivare con le idee chiare su cosa acquistare e cosa lasciar fuori dal vostro carrello visto che bisognerà valutare l’acquisto di oggetti di cui si ignorava perfino l’esistenza. Dubbi amletici potrebbero nascere anche su decorazioni “standard” come le palle per l’albero di Natale. Facile andare in crisi sia per il più esperto allestitore di alberi di Natale “domestici” che per il più ferrato vetrinista quando bisognerà scegliere tra migliaia di oggetti. Ma non bisogna farsi prendere dal panico perché il personale de L’Arcolaio è pronto a risolvere anche questo problema rispondendo a tutti i dubbi dei visitatori. 
L’Arcolaio è una sorta di borsa di Mary Poppins da dove è possibile tirare fuori qualsiasi cosa per poter esaudire tutti i nostri desideri
L’inaugurazione di questi 3000 metri quadri di meraviglie natalizie, addobbi, decorazioni, alberi di innumerevoli misure ed altezze, ricercatezze rare ed accessibili è per domani e da lì si tirerà dritto fino alla fine delle festività. 
Un’esposizione che porterà il visitatore ad esclamare “ma è un sogno!!!...”. Le luci di tantissime tipologie ed utilizzo rendono l’atmosfera davvero magica, la distinzione  dell’area è realizzata per colori tanta è variegata l’offerta e si snoda dall’isola del tutto bianco e si scopre di quante diverse tonalità sia il bianco, al classico rosso e bordeaux declinato in molte nuance, il luccicante oro e blu, il black and gold pieno di attrattiva glamour, l’elegantissimo cipria e oro. Migliaia e migliaia di prodotti splendidi tutti in un’unica struttura. L’Arcolaio è un mondo, ed è un mondo che sa di fiaba...ti viene da pensare “ora da qualche parte esce Babbo Natale, quello vero”. Lo slogan del 2018 dell’Arcolaio è “Natale è qui”, credeteci non è un messaggio presuntuoso, nel vedere tutto questo ci si rende conto che è realtà. Aperto tutti i giorni, una meravigliosa sorpresa tutti i giorni.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it