L'Inchiesta Quotidiano OnLine
La foto di gruppo davanti al Municipio La foto di gruppo davanti al Municipio

“Dal sangue versato al sangue donato”: un successo la manifestazione Avis a Cassino

“Cassino dal sangue versato al sangue donato”, questo lo slogan che ha accompagnato nella Città Martire la giornata di festa organizzata dall’AVIS di Cassino per far conoscere la meritoria attività svolta e per sensibilizzare la cittadinanza alla cultura della donazione. E proprio la donazione, intesa non solo come donazione di sangue ma anche come donazione di organi e di midollo, è stata al centro della giornata che ha avuto come slogan “Donare è vita’’. La manifestazione è iniziata al parco Baden Powell dove si sono ritrovate le numerose consorelle partecipanti con i Labari delle singole associazioni locali. Alla fine degli accrediti se ne sono contati ben 35 provenienti da diverse regioni italiane e dalla provincia di Frosinone e hanno dato vita ad una sfilata di grande impatto emotivo preceduta dalla banda musicale “Don Bosco’’ diretta dal Maestro Marco Musolino e dai ragazzi del Basket for Kids guidati dall’allenatore Mauro Litterio. Il festoso corteo ha attraversato il centro cittadino richiamando l’attenzione della cittadinanza e ha raggiunto Piazza De Gasperi dove si è svolta la toccante cerimonia della deposizione di una corona al Monumento ai Caduti con l’intonazione dell’Inno di Mameli. Dopo i saluti del sindaco Carlo Maria D’Alessandro si è svolto, nella Sala Restagno del Comune l’interessante convegno sulla donazione che ha sviscerato con cifre e riferimenti legislativi la fondamentale tematica della donazione di sangue, organi e midollo che riguarda la salute di tanti cittadini e che ha bisogno della sensibilità dei donatori. L’argomento è stato affrontato con competenza da relatori di spessore come il dottore Domenico Cestra, responsabile dell’Ufficio Coordinamento Trapianti di Frosinone, il dottore Giuseppe Martellucci, responsabile delle trasfusioni domiciliari della provincia di Frosinone, Roberto Costanzi, presidente dell’Associazione Malati di Reni, Paolo Barraco Presidente ADMO Frosinone, Agnese Casini, Presidente Aido Latina, Roberto Andrelli dell’Avis Regionale Lazio, Fausto Di Tommaso, Presidente dell’Avis Provinciale di Frosinone. A fare gli onori di casa il Presidente dell’Avis Comunale di Cassino, Mario Capuano che ha fortemente voluto l’evento per dare maggiore visibilità alla quotidiana attività di volontariato degli operatori Avis e alla generosità dei tanti  soci donatori oltre a voler stimolare la cultura della donazione in un tessuto sociale come quello di Cassino che molto di più può fare per alleviare le sofferenze di tanti malati in attesa di tornare ad una vita normale grazie alla generosità di sconosciuti donatori. I lavori del convegno sono stati conclusi dal dottore Mario Bellini che è stato presidente dell’Avis di Cassino dal 2008 al 2012 iniziando il percorso di crescita dell’Associazione che oggi conta oltre 1500 iscritti. «È stata una bella giornata di festa ma anche di consapevolezza e riflessione sull’importante ruolo che il volontariato riveste nella sanità e in particolare sull’impagabile generosità dei donatori, di tutti i donatori, perché  la donazione non ha barriere tipologiche ma è una dote culturale che dovrebbe diventare talmente diffusa da rendere inutile la stessa esistenza delle varie associazioni. È  un sogno che mi auguro diventi realtà – ha concluso il Presidente Capuano – e giornate come questa devono servire a far sì che sempre più cittadini entrino a far parte della schiera dei donatori perché donare è vita e donando si riceve molto di più di ciò che si è dato».

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it