L'Inchiesta Quotidiano OnLine
La locandina La locandina

A cent’anni dalla Grande Guerra si ricorda l’eroico tenente Ettore Ferrara

Giovedì 8 novembre l’amministrazione comunale di Sant’Elia Fiumerapido celebrerà con la dovuta solennità la Festa dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate, ricorrenza che quest’anno è ancora più sentita in quanto sono trascorsi esattamente cento anni dalla conclusione della prima guerra mondiale che portò al nostro paese le “italianissime” Trento e Trieste (1918-2018). La manifestazione è organizzata dall’amministrazione comunale di Sant’Elia Fiumerapido, guidata dal sindaco Fernando Cuozzo, in sinergica collaborazione con la Fondazione “Cassino Cultura onlus” del presidente Fabio Fiorillo, e prevede la commemorazione del tenente dell’aviazione Ettore Ferrara, originario di Vallerotonda, eroe della prima guerra mondiale, considerato un asso per la sua abilità di osservazione, bombardamento e mitragliamento a bassa quota. Il tenente Ettore Ferrara, decorato con una medaglia d’argento e tre medaglie di bronzo, perse la vita il 7 novembre del 1917, quando il suo velivolo fu colpito dal nemico e precipitò rovinosamente al suolo. Questo il programma dei dettagli. Alle ore 9.00, nella sala polivalente della Villa Comunale, si terrà la celebrazione del centenario della “Grande Guerra” con la commemorazione del tenente Ettore Ferrara. Previsto l’intervento del dott. Fabio Fiorillo, presidente della Fondazione “Cassino Cultura onlus”, che si soffermerà su “Ettore Ferrara, un cassinate aviatore durante la prima guerra mondiale”. Intervento che risulterà particolarmente interessante per la nota competenza del presidente Fiorillo ma anche per essere lo stesso pronipote dell’eroe di Vallerotonda. Quindi, alle ore 10.30, sempre nella Villa Comunale, saranno deposte ai piedi del Monumento ai Caduti le corone dell’amministrazione comunale e della famiglia Ferrara / Fiorillo. Seguirà un momento di preghiera, con la benedizione impartita dal sacerdote Remo Marandola, alla presenza delle autorità civili e militari convenute. Ci si sposterà, infine, nella frazione Valleluce dove, alle ore 11.15, ci sarà la deposizione di una corona davanti al Monumento ai Caduti. Seguirà un momento di preghiera e la benedizione a cura del sacerdote Michele Frentusca.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it