L'Inchiesta Quotidiano OnLine
dal web dal web

Cassino, strisce blu sospese: dall’ente nessuna comunicazione ufficiale

Cassinati ed automobilisti provenienti dai comuni limitrofi sempre più disorientati dai continui stop&go alle strisce blu che a poco più di 15 giorni dalla riattivazione sono state nuovamente bloccate per mancanza di grattini. In realtà i ticket risultano ancora disponibili in alcuni punti vendita del centro, ma il comune ha deciso comunque di sospendere almeno fino a lunedì il pagamento con i grattini visto che nelle zone più calde dello shopping cassinate (piazza Labriola, Corso della Repubblica e viale Dante) gli esercenti hanno esaurito i tagliandi più rapidamente. Al contempo le verifiche continuano ad essere regolarmente effettuate  sulle strisce arancioni, “destinate” agli abbonamenti. Una decisione salomonica che non è stata per nulla apprezzata dai cittadini, che sui social si sono chiesti quale fosse la «ratio di una scelta che riserva i controlli ai soli abbonati». «Se il pagamento è sospeso lo dovrebbe essere per tutti - ha evidenziato un cittadino su Facebook -, prevedendo anche un’ estensione degli abbonamenti in corso per far recuperare i giorni di sospensione». Altri residenti, rabbiosi e molto meno “propositivi”, hanno parlato senza problemi di «vergogna», «ennesimo pasticcio» e «farsa». Alcuni non hanno potuto fare a meno di evidenziare che l’amministrazione, pur avendo di fatto sospeso i controlli per le strisce blu, ha preferito non comunicare nulla alla città, né sul profilo Facebook del comune né sul sito istituzionale. Fatto questo che alimentato sospetti e confusione, anche perché in tantissimi, non sapendo nulla dello stop ai controlli, hanno utilizzato inutilmente i grattini acquistati in anticipo nei giorni scorsi. 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it