L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Durante l'inaugurazione Durante l'inaugurazione

M.S.G. Campano, inaugurato il circolo cittadino di “Gioventù Nazionale”

Venerdì scorso, a Monte San Giovanni Campano, si è svolta l’apertura del circolo cittadino di Gioventù Nazionale. Oltre alla presidente  Maria Lucia Belli, erano presenti il presidente provinciale di GN, Daniele Massa, il dirigente provinciale e responsabile Area-Sud Vittorio Venditti e il dirigente nazionale Lorenzo Baglione. «Da oggi  abbiamo aggiunto un nuovo tassello - ha detto Venditti -. L’apertura del circolo a Monte San Giovanni Campano è sinonimo di costanza e lavoro sul territorio, quel lavoro che ci è stato tramandato da lontano con ragazzi del Fronte della Gioventù e che non dimenticheremo mai, perché noi siamo storia ma soprattutto futuro». Alle parole di Venditti sono seguite quelle di  Lorenzo Baglione: «L’apertura del circolo rappresenta per noi una tappa fondamentale nella quale si concretizza uno degli obiettivi che il nostro movimento politico si è prefissato: radicarsi sul territorio rivolgendoci soprattutto ai giovani per dare spazio a idee e azioni di chi ha come riferimento i nostri stessi valori, quali la Patria, un concetto diverso di Europa. Ritengo molto importante la presenza sul territorio di GN, perché è da un movimento come il nostro che si deve partire per costruire la nazione, puntando su quei giovani che sono stanchi di una classe politica che non fornisce loro risposte su temi importanti come il lavoro, le politiche giovanili, l’ambiente». Poi è stata la volta del presidente Belli che ha ringraziato colui che ha voluto questo circolo, il senatore Massimo Ruspandini. Ha ripercorso le motivazioni che hanno guidato la sua scelta che vanno dal senso di appartenenza alla Patria, al legame con le tradizioni, a valori come la famiglia, al sociale e all’ambiente. «Perché Gioventù Nazionale? - ha detto Belli -. Perché è un movimento che si ispira ad una visione spirituale della vita con finalità di garantire gli interessi dei giovani italiani e rispetto dei valori tradizionali del nostro popolo. Ideali a cui credo fermamente. Vorrei ascoltare i giovani di tutto il territorio monticiano e farmi loro portavoce, lì invito ad avvicinarsi a questo movimento giovanile e a credere sempre in loro stessi». Infine è stata la volta del presidente provinciale Daniele Massa: «Con Maria Lucia Belli abbiamo innalzato la bandiera di Gioventù Nazionale a Monte San Giovanni Campano. Lanciamo la nostra sfida in un’altra città della nostra provincia. Sono contento della crescita del movimento con ragazze di grande qualità come la neopresidente Belli. Con lei anche Monte San Giovanni  Campano ha chi resterà attento ai temi cruciali che riguardano le nuove generazioni e il territorio».                            

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it