L'Inchiesta Quotidiano OnLine
La sede del Cosilam La sede del Cosilam

Cosilam, Mosillo si dimette da vicepresidenza e cda. I rebus tra indagine sul Dg e Consorzio Unico Lazio

L'imprenditore e consigliere comunale cassinate, Francesco Mosillo, ha rassegnato ieri le dimissioni dalla carica di consigliere di amministrazione del Cosilam, il Consorzio di Sviluppo Industriale del sud della provincia di Frosinone. Mosillo ha anche comunicato la sua decisione all'autorità inquirente, vosto e considerato che quasi l'intero cda è sotto indagine (ad eccezuone di PIgliacelli e Di Carlo) per le procedure che hanno portato alla selezione ed alla nomina del nuovo direttore generale, nella personale dell'ex consigliere regionale Anna Lisa D'Aguanno. Tra gli indagati anche l'attuale presidente dell'ente, l'altro ex consigliere regionale Mario Abbruzzese.

Mosillo, che era anche vice presidente del consorzio, con la sua scelta apre non solo la questione relativa all'integrazione del cda ma anche 'inbterrogartuvo ben più ampio relativo al destino dell'ente, che prescinde del tutto dall'indagine avviata dalla Procura della Repubblica di Cassino. Infatti il 24 settembre scorso nell'aul della Pisana è stato votata la costituzione del Consorzio industriale unico del Lazio. L'emendamento, poi approvato, è stato illustrato all'assemblea dall'assessore allo sviluppo economico Giampaolo Manzella ed è passato in consiglio regionale con 26 voti favorevoli e 13 contrari. Il futuro consiglio di amministrazione sarà costituito da due seggi a Roma e Provincia, 1 ciascuno a Frosinone e Latina, 1 a Viterbo-Rieti. In prima battuta lo comporranno i presidenti uscenti dei consorzi soppressi anche se per Frosinone e Latina che hanno entrambi due consorzi industriali bisognerà vedere a chi toccherà. 

Il 3 dicembre scorso, poi, si è appreso che Francesco De Angelis e' stato nominato dalla Regione Commissario unico dei Consorzi industriali del Lazio. "De Angelis, attuale presidente del Consorzio per lo sviluppo industriale di Frosinone, è stato scelto tra persone di comprovata esperienza in materia di consorzi industriali, nonché in campo economico ed industriale", ha spiegato una nota della Regione. A De Angelis toccherà redigere il progetto di integrazione dei consorzi; predisporre lo statuto del Consorzio unico; nominare gli organi del Consorzio unico e predisporre un piano economico contenente l'indicazione delle risorse finanziarie necessarie per la costituzione del nuovo organo. Vedremo quanto tempo sarà necessario per queste procedure e soprattutto se i vari consorzi non faranno opposizione nelle sedi giudiziarie opportune.

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604