L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il museo archeologico di Fregellae di Ceprano

Ceprano, ok le visite al museo archeologico di Fregellae nel 2018 e nuovo programma di indagini

"I dati definitivi del 2018 confermano il trend positivo degli ultimi quattro anni per il Museo Archeologico di Fregellae "Amedeo Maiuri": superata la soglia dei 1200 visitatori con un incremento medio annuo rispetto al 2013/2014 di circa 1000 visitatori”. Così Anna Letizia Celani, Assessore alla Cultura del Comune di Ceprano, presenta i dati dell’Ufficio del MAF sui risultati del 2018. Un dato sempre in crescita, dunque, che premia per il quarto anno consecutivo la volontà dell'Amministrazione di favorire una opera di diffusione delle informazioni riguardanti il museo, anche attraverso la realizzazione di concrete attività culturali, tra le quali “Una serata a Fregellae” promosse dall’Assessorato alla Cultura e coadiuvate dalla direzione scientifica del museo.
Inaugurato nel 1989 e completato nel 1991, il MAF ospita la segreteria, il bookshop e quattro sale poste al piano terreno del palazzo comunale di Ceprano, dove sono esposti alcuni reperti significativi provenienti dal sito dell'antica Fregellae. Obiettivo primario della raccolta museale è una sorta di itinerario didattico che, pur nei limiti imposti dallo spazio oggi a disposizione, offre una lettura articolata e completa della breve storia e della vita quotidiana di Fregellae.
Per tutto l'anno e ad ogni prima domenica del mese sono proseguite le visite guidate a cura del direttore scientifico Piergiorgio Monti che ha dichiarato: “Se da un lato il numero dei visitatori, in special modo quello degli studenti, è aumentato, anche il livello d’interesse degli appassionati e degli studiosi di storia antica ha subito un notevole incremento. Mi riferisco, come esempio tra i tanti, alla visita di alcuni studenti cinesi della facoltà di turismo dell’Università di Tor Vergata, allo stage di studio di una borsista dell’American Academy of Rome, alla ricerca sui telamoni del direttore della sezione greca etrusca e romana del Museo del Louvre o a quella del docente di Archeologia Romana dell’Università di Oxford, con il quale è in corso di elaborazione un nuovo programma di indagini sul territorio di Fregellae. Indubbiamente la visita ai materiali fregellani costituisce un momento fondamentale di conoscenza non solo della storia locale bensì anche di quella nazionale, considerando il notevole apporto militare, culturale e politico rappresentato da Fregellae nei suoi seppur pochi anni di vita. Il nuovo anno si apre dunque con una interessante prospettiva di crescita sia numerica che culturale, crescita che vedrebbe uno sviluppo esponenziale nella realizzazione del nuovo museo ospitato nel palazzo Vespignani".

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604