L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il sindaco di Sant'Apollinare, Enzo Scittarelli

Sant'Apollinare, rivoluzione Led per il territorio comunale. Ad una società l'illuminazione pubblica

Tutta la pubblica illuminazione del paese diventa led, grazie alla convenzione con la società Conversion & Lighting S.r.l. Il passaggio è stato suggellato nel palazzo municipale nel corso di un incontro tra l’amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco di Sant’Apollinare Enzo Scittarelli e i referenti della società che, dietro canone annuo medio di poco più di settantacinque mila euro, garantiranno la funzionalità della rete, sia relativamente ai costi legati al consumo di elettricità sia – soprattutto – in relazione alla manutenzione, in particolare quella straordinaria.
A Sant’Apollinare l’illuminazione a  led è già una realtà presso l’edificio scolastico. Ora, però, non solo saranno introdotte nuove lampade a led,  con luci bianche nei vari quartieri, e “calde” nel centro storico per garantire comunque la possibilità di vivere la suggestiva atmosfera dei vicoletti e delle stradine dell’antico borgo, ma il nuovo impianto adeguato alla nuova tecnologia prevede inoltre la messa in sicurezza di tutto il sistema comunale: nuove plafoniere e nuovi punti luce, ma soprattutto la sostituzione dei pali vetusti e di due chilometri di cavidotto ammalorato. Un investimento di ben 256 mila euro da parte della società.  
Secondo il sindaco Enzo Scittarelli “l’introduzione delle luci al led su tutto il territorio comunale è un risultato importantissimo. Dopo il secondo attestato come “Comune Riciclone” ottenuto grazie all’impegno dell’Amministrazione e dei cittadini nei confronti della raccolta differenziata, la convenzione con la società che ci permette di inaugurare il led è il passo definitivo nel percorso di rispetto e custodia dell’ambiente e di vitalità del nostro paese”. 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604