L'Inchiesta Quotidiano OnLine
IL segretario Ugl, Enzo Valente Il segretario provinciale Ugl, Enzo Valente

Area di crisi Frosinone-Anagni, Valente (Ugl): si acceleri sul pagamento delle mobilita'

«Dopo l’accordo di fine dicembre sulla mobilità in deroga c’è bisogno di accelerare sul pagamento degli assegni a lavoratori che sono da oltre sei mesi senza sostegni al reddito e che versano in condizioni economiche drammatiche con le loro famiglie»: lo chiede a viva voce il segretario generale provinciale Ugl, Enzo Valente. «Sicuramente parliamo di un accordo positivo sulla mobilità ind eroga che si è reso possibile grazie alla collaborazione interistituzionale tra Regione e Governo. Ma non basta. Ancora una volta non possiamo consentirci di assistere i lavoratori unicamente con politiche passive. Bisogna iniziare a programmare attività di riqualificazione e di reinserimento di gran parte di queste persone che hanno un’età ancora lontana dalla pensione e che da troppo tempo sono fuori dal ciclo lavorativo. Tutto questo può essere realizzato soprattutto accelerando sulla pubblicazione dei bandi dell’accordo di programma sull’area di crisi complessa»

Nonostante Vertenza Frusinate abbia smobilitato il presidio alla Provincia dopo la firma dell’intesa, la situazione di difficoltà dei lavoratori non è cambiata. «Spero che non succederà come per il panettone, purtroppo non ci siamo sbagliati a dire che quest’anno avremmo dovuto prenderlo alla Caritas - ha annotato amaramente Gino Rossi, portavoce del Comitato di Vertenza Frusinate -: insomma per la colomba non vogliamo fare la stessa strada. I giorni volano e le bollette aspettano - aggiunge ancora Rossi -. Ricordo che il boccone amaro dei ritardi istituzionali l’abbiamo già inghiottito e che difficilmente riusciremo ad inghiottire anche dell’altro».
Insomma questo inizio di 2019 potrebbe essere caratterizzato anche dal ritorno della protesta dei disoccupati dell’area di crisi complessa Frosinone-Anagni se non si sbloccherà finalmente il pagamento degli assegni di mobilità. Pagamento finora solamente promesso ma ancora di là dall’essere effettivo.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604