L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Falcinelli Falcinelli

Frosinone, il ds Salvini conferma: «Seguiamo Falcinelli e Paloschi»

Mentre si continua a lavorare per rafforzare l'organico, prosegue la preparazione del Frosinone in vista della ripresa del campionato quando i giallazzurri riceveranno il prossimo 20 gennaio la visita dell'Atalanta. Ieri intanto è arrivata l'ufficialità dell'ingaggio di Luca Valzania: “Il Frosinone Calcio comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del calciatore Luca Valzania. Il centrocampista classe ’96 arriva a titolo temporaneo dall’Atalanta”, si legge nel sito ufficiale della società giallazzurra. Sempre ieri in mattinata Ariaudo e compagni hanno sostenuto la seduta presso la Città dello Sport di Ferentino. Tutto il gruppo, ad eccezione di Vloet, ha lavorato agli ordini del tecnico Baroni. Dopo una fase iniziale di attivazione la squadra ha svolto una serie di test atletici ed alcune esercitazioni tecnico-tattiche. Oggi è in programma una doppia seduta di allenamento sempre a Ferentino. Come detto però i dirigenti giallazzurri, in particolare il responsabile dell'area tecnica Ernesto Salvini, il direttore sportivo Marco Giannitti e il consulente di mercato Stefano Capozucca, in sintonia con il presidente Maurizio Stirpe, tengono vive le varie trattative di mercato sia in entrata che in uscita. Proprio Salvini ha fatto il punto della situazione ai microfoni di Skysport24, come riporta tuttofrosinone.com “Intendiamo prendere due tre nomi di grandi qualità – esordito - Dunque pensiamo di investire su due tre calciatori piuttosto che disperdere l'investimento perchè dobbiamo sempre ricordarci che tipo di piazza siamo e quello che possiamo permetterci di fare. Attaccanti? D'accordo con l'allenatore dovevamo fare tre movimenti: una a centrocampo e l'abbiamo fatta con Valzania. Secondo noi manca un altro centrocampista con qualità diverse da quelle di coloro che abbiamo ora in rosa anche perché a centrocampo dovrebbero essere previste un paio di partenze. Schiattarella? E' un nome che abbiamo fatto in camera caritatis. Indubbiamente poteva corrispondere all'identikit del calciatore che cerchiamo. Sarei un bugiardo a dire che non lo abbiamo cercato. Per quanto riguarda la fase realizzativa – precisa il direttore dell'area tecnica - credo che ci sia da precisare che noi abbiamo uno dei migliori attaccanti in questo momento in Italia per qualità ed esperienza e mi riferisco a Daniel Ciofani. Daniel non è sul mercato, ha ancora qualche postumo dell'infortunio ma sono convinto che alla fine farà la differenza come l'ha sempre fatta in tutte le cose buone che ha fatto il Frosinone. Per quel che concerne Falcinelli e Paloschi sono obiettivi che abbiamo. Sono stati accostati a noi ed è vero che ci possano interessare. Possono essere nostri obiettivi in virtù del fatto che anche in quel caso probabilmente ci sarà almeno una cessione nel reparto offensivo e dunque servirà un sostituto, ma un sostituto che debba fare la differenza. Infine Soddimo va alla Cremonese. E' una delle partenze del centrocampo. E' dei pochi che mette sentimento in quello che fa. Ho trascorso l'estate a piangere perché ho già dovuto salutare tanti ragazzi che hanno fatto la storia del Frosinone, la vecchia guardia del Frosinone. Ora – conclude Ernesto Salvini - con la partenza di Soddimo ne restano quattro di quel gruppo: Ciofani, Dionisi, Paganini e Gori. Su questi quattro il Frosinone non può prescindere da loro per costruirsi la voglia e la volontà che abbiamo di voler restare in serie A”. Qualora non dovesse arrivare comunque Schiattarella, il Frosinone tenterà di chiudere con il croato Josip Misic. Sempre vivo l'interesse per Simone Edera. Il Frosinone sarebbe in vantaggio sul Chievo per il prestito. I giallazzurri avrebbero già un accordo di massima con il Torino ma l’ultima parola spetta all’esterno offensivo che ha chiesto qualche giorno di riflessione.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604