L'Inchiesta Quotidiano OnLine
La droga sequestrata La droga sequestrata

Traffico di droga nel sorano, arrestati 3 corrieri. Polizia e GdF sequestrano 5 kg di hashish

Un altro duro colpo è stato inferto al traffico di droga ed in particolare allo spaccio nell’area del sorano, ai confini con la provincia de L’Aquila. Tre corrieri sono stati arrestati da Polizia e Guardia di Finanza mentre trasportavano cinque chili di hashish. Sequestrate due auto, una delle quali usata come staffetta, ma anche telefoni cellulari, oltre due mila euro e altri oggetti di proprietà degli indagati. I tre, due napoletani ed un uomo di San Vincenzo Valle Roveto (AQ), si trovano nel carcere di Avezzano in attesa della convalida.
Ad eseguire l’operazione antidroga sono stati gli agenti della Squadra Mobile di Frosinone in collaborazione con i colleghi del Gruppo delle Fiamme Gialle ciociare ed i carabinieri della Stazione di Balsorano, competenti per territorio, che hanno dato ausilio ai colleghi frusinati.
L’operazione antidroga è scattata poco dopo le 14 di lunedì durante un servizio specifico nei confronti dei tre indagati, già noti alle forze di Polizia per droga. Poliziotti e finanzieri stavano tenendo d’occhio i loro movimenti ed hanno seguito le auto che dal sorano si spostavano verso la provincia de L’Aquila. A circa 20 chilometri dalla città volsca, dopo un breve inseguimento e quindi un tentativo di seminare gli investigatori, gli indagati sono stati fermati ed accompagnati in Caserma. Uno di loro ha cercato di disfarsi dell’ingente carico gettandolo dal finestrino. L’hashish, cinque panetti da un chilo ciascuno, è stata recuperata e sequestrata come pure le auto usate per trasportare la “roba”. Droga che - secondo gli inquirenti - era destinata all’area del sorano. 
In possesso dei corrieri anche alcuni grammi di cocaina, confezionata in dosi. In particolare, la perquisizione domiciliare a carico dell’uomo di San Vincenzo Valle Roveto ha permesso di trovare diverse dosi di “polvere bianca”.
Sequestrato anche denaro contante per oltre 2mila euro che è ritenuto provento dell’attività di spaccio. 
«La lotta ai traffici di sostanze stupefacenti - precisano gli inquirenti - mira alla salvaguardia della vita umana, nostra e dei nostri figli, la Guardia di Finanza e la Polizia di Stato ne sono l’esempio sul nostro territorio».

DA L'INCHIESTA QUOTIDIANO, OGGI IN EDICOLA

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604