L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Domenico Fuoco e il brigantaggio postunitario in alta Terra di Lavoro

Oggi pomeriggio, a San Pietro Infine, presso la sala convegni del palazzo comunale, con inizio alle ore 17.30, si terrà la presentazione della nuova “fatica” libraria di Maurizio Zambardi dal titolo “Il capobrigante Domenico Fuoco tra storia e leggenda. Brigantaggio postunitario in Alta Terra di Lavoro” (Edizione Eva 2019).  L’opera di Zambardi, completata dopo anni di accurati studi e meticolose ricerche, vuole ricostruire la vita e le “gesta”, se così si possono chiamare, di Domenico Fuoco, uno tra i più importanti “briganti” del periodo postunitario. E, nello stesso tempo, fare un’ampia e dettagliata panoramica sulle dimensioni che il fenomeno del brigantaggio assunse nel comprensorio dell’alta Terra di Lavoro, negli anni che seguirono il travagliato processo che condusse, nella seconda metà del XIX secolo, alla unificazione della penisola italica. Dopo che il Regno delle Due Sicilie si dissolse repentinamente sotto i colpi di Garibaldi e che nacque il nuovo stato sotto l’egida del sovrano sabaudo, moltissimi “duosiciliani” non accettarono pacificamente la transizione (che, d’altro canto, non era avvenuta in maniera pacifica) e, impugnate le armi, si ribellarono a quella che consideravano una profonda e grave ingiustizia. Domenico Fuoco, già valente sergente dell’esercito borbonico, fu uno di quei tanti che non vollero piegare la testa e che la vulgata dominante ha bollato troppo semplicisticamente con l’epiteto di “briganti”. Un libro, dunque, assai interessante quello di Maurizio Zambardi, che va a sviscerare una materia sulla quale, ancora oggi, non c’è unanimità di vedute. Previsti gli interventi di Mariano Fuoco, sindaco di San Pietro Infine, dello storico e giornalista Fernando Riccardi, di Aldo Cervo scrittore e docente di materie letterarie, di Mariagrazia Valente, direttrice della casa editrice Eva e di Benedetto Vecchio, leader dei Musicisti del Basso Lazio. I lavori saranno coordinati e diretti da Gaetano De Angelis Curtis, presidente del CDSC onlus. Sarà presente, ovviamente, l’autore del libro al quale spetteranno le conclusioni. Durante la cerimonia saranno presenti alcuni figuranti in costume brigantesco a cura dell’Associazione Historicus, di Caspoli di Mignano Montelungo.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604