L'Inchiesta Quotidiano OnLine
L'assessore Iannone L'assessore Iannone con il sindaco ed il consigliere Di Mambro

Anche l'assessore Iannone saluta. " Non ci sono più le condizioni per proseguire oltre"

Ha scelto la Giornata della Memoria per rassegnare le sue dimissioni da assessore. La professoressa Maria Iannone, che aveva preso l'incarico alla Cultura e alla Pubblica Istruzione in tempi già non felici per la giunta D'Alessandro e con zero fondi da gestire, in questi mesi ha ugualmente provato a rendere il suo comparto operativo il più possibile, "Rimetto nelle mani del Sindaco Carlo Maria D'Alessandro la delega da Assessore alla Cultura del Comune di Cassino- ha spiegato in una nota - Non ci sono più le condizioni per proseguire oltre. Ho atteso sino a oggi per onorare e organizzare fino alla fine l’impegno assunto per gli ultimi adempimenti istituzionali in scadenza. In pochissimi mesi di mandato molteplici sono stati i bandi, le attività, i progetti messi in piedi che hanno avuto una ricaduta positiva sulla città. Inoltre, è di queste ore, l’approvazione da parte della Regione Lazio della concessione di un contributo economico a sostegno di un progetto da realizzare di concerto con l’Università e le scuole di Cassino che hanno aderito all’iniziativa, per la promozione delle politiche europee della cittadinanza e dell’integrazione europea: Europa per vivere e camminare in libertà. Il mio impegno profuso è stato massimo e, nonostante le gravi difficoltà economiche e organizzative, sono riuscita con successo a portare avanti i programmi delineati e concordati per dare slancio e impulso all’attività amministrativa. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato fattivamente nell’attività di governo cittadino". E adesso?

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604