L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Vittorio Venditti Vittorio Venditti

Fontana Liri, Vittorio Venditti (FdI): «Torniamo a fare acquisti nel negozietto sotto casa»

Comprare nei piccoli negozi è (ancora) bello. Entrare in un negozio di paese, dopo tanto tempo, potrebbe riservarci delle sorprese inaspettate: i prezzi risultano davvero convenienti. Gli imballaggi, spesso, sono ridotti rispetto ai supermercati. Andare a fare la spesa a piedi è piacevole e per una volta possiamo lasciare l’auto in garage. Dal fornaio di quartiere troviamo ottimo pane fresco e prodotti tipici di cui ci eravamo dimenticati. I piccoli negozi di elettrodomestici offrono assistenza e piccole riparazioni in modo rapido quando ne abbiamo bisogno. Fare la spesa sotto casa più spesso ci consente di comprare meno e meglio e di avere a disposizione prodotti sempre freschi. Forse ci accorgeremo che fare scorte eccessive, come d’abitudine al supermercato, è quasi sempre inutile. I proprietari di negozi specializzati possono diventare i nostri esperti di fiducia per la scelta di prodotti e regali. Conoscere di persona i negozianti, le commesse e le cassiere, scambiando quattro chiacchiere, ci rende più umani  e cortesi. Alcuni negozianti si occupano personalmente di consegnare a domicilio il pane o la spesa: un servizio utile per gli anziani, per chi non ha l’auto e in caso di emergenza. Fare la spesa nei piccoli negozi è meno stressante e ci porta ad essere più attenti alla qualità piuttosto che alla quantità. «Per quanto possibile dovremmo ricominciare a supportare le piccole realtà commerciali di paese e di quartiere - esordisce il dirigente provinciale di Fratelli d’Italia, Vittorio Venditti, nonché responsabile Area Sud di “Gioventù Nazionale” -. Si tratta di un modo semplice per dare una mano all’economia locale e a persone che lavorano in modo onesto e che conosciamo  da tempo». Alcuni giorni fa Vittorio Venditti ha pubblicato sui social una locandina che inneggia a comprare nei piccoli negozietti di paese. «Oggi, purtroppo, assistiamo sempre più ad attività commerciali che chiudono e quelle che soffrono particolarmente sono presenti proprio nei paesi con bassa densità di popolazione. Penso, infatti, ai paesi che vanno dai 300 ai 3.000 abitanti». Da qui l’idea avanzata da Venditti: «Voglio spronare tutti i miei coetanei a valorizzare e sostenere le attività del proprio paese, perché senza commercio, senza “la bottega”, quei paesi sono destinati col tempo a “chiudere” anche loro e questo non possiamo permetterlo». Il dirigente del movimento giovanile di Fratelli d’Italia prosegue complimentandosi con tutti quei piccoli commercianti che «compiono enormi sacrifici pur di mantenere aperta la propria attività e che, a volte, offrono lavoro e sostengono ad intere famiglie. Le  piccole attività commerciali mantengono più risorse sul territorio. Nei negozi di vicinato non solo gli stipendi ma anche gli utili restano sul posto. Al contrario gli incassi dei grandi centri commerciali vanno sempre lontano e spesso all’estero, dove hanno sede le aziende proprietarie». Venditti, con questo messaggio, ha rappresentato alla perfezione la vera identità del “negozietto sotto casa”.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604