L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Marco Procino Marco Procino

Cassino, Procino: «Non capisco la voglia di rottura del Pd»

Quanto sta accadendo all’interno del Pd non lascia indifferenti le altre forze del centrosinistra che probabilmente si sarebbero aspettate un altro approccio a quaste campagna elettorale dopo i disastri delle passate amministrative. Dopo il segretario del Psi di Cassino Gino Ranaldi è l’esponente di Sinistra Civica Cassino Marco Procino ad avanzare proteste. «A termine della riunione del centro sinistra di mercoledì sera, ho provato un senso di vuoto e smarrimento - esordisce il giovane esponente di centrosinistra - Non riesco a capire perché il Partito Democratico stia portando avanti un metodo di rottura ed esclusione dal processo decisionale e programmatico delle forze di centrosinistra e delle anime e sensibilità interne – tutt’altro che minoritarie - al circolo dem. Peppino Petrarcone, Marino Fardelli e Sarah Grieco sono risorse fondamentali per il centrosinistra, ma non le sole. Ignorare totalmente le criticità preziose emerse dagli appelli del segretario dei socialisti e dalle altre soggettività del centro sinistra, le ambizioni e i protagonismi delle varie anime del pd ed estromettere il pezzo centrista, rappresentato dall’ex vicepresidente della Provincia di Frosinone Massimiliano Mignanelli, è follia politica. Significa consegnare la città alle destre. Non riesco a capire come nella stagione inaugurata da Zingaretti, fatta di pluralismo e allargamento del campo, si preferisca trincerarsi dietro un nome – ad excludendum – fino ad ampliare una frattura che va a minare proprio quell’unità praticata dal nuovo segretario dem, unità di cui ha un drammatico bisogno il centrosinistra ovunque: nei territori e nel paese. La stagione dell’autosufficienza – viva Dio – è finita! A questo gioco al massacro non ha senso partecipare - conclude Procino - Il Pd si fermi un attimo. Tutti noi fermiamoci un attimo. Si blocchino le fughe in avanti e i personalismi. Per il bene della città, si costruisca, velocemente, un luogo nel quale provare ad affrontare per davvero il tema della costruzione di una coalizione del centrosinistra, plurale e innovativa, in grado di battere e sconfiggere le destre liberiste e quelle identitarie e sovraniste. E rappresentare, assieme alla regione, un ulteriore laboratorio politico per l’intera provincia di Frosinone».

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604