L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Reddito di cittadinanza in provincia di Frosinone, la Uil raccoglie mille domande ai suoi Caf

Sono circa 1000 le domande raccolte dalle sedi del Caf della Uil Frosinone per il reddito di cittadinanza. «Numeri importanti - sottolineano dal sindacato - che testimoniano come siano molte le famiglie in difficoltà in una terra economicamente depressa come quella ciociara. Entrando nel dettaglio delle domande inoltrate ai centri di assistenza fiscale Uil di Frosinone, Anagni, Sora e Cassino si nota come delle 1000 richieste il 50% arriva dagli uomini e il 50% da donne. Sono soprattutto gli italiani (ben l'80%) ad aver fatto richiesta di accesso alla misura di sostegno sociale contro il 20% di domande provenienti da stranieri. La maggior parte di richieste si colloca nella fascia di età 40-60 anni, a seguire quella 31-40 e infine 61-66, persone espulse dal mercato del lavoro o mai entrate, che fanno fatica a ricollocarsi. Secondo il provvedimento governativo, a coloro che verrà erogato il reddito di cittadinanza verranno proposti degli impieghi dai CPI, al terzo rifiuto vedranno cadere i requisiti e dovranno rinunciare al beneficio economico».

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

uil

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604