L'Inchiesta Quotidiano OnLine
L'Assitec L'Assitec

Volley femminile, Serie B1: l’Assitec Sant’Elia si gode la salvezza

L’Assitec Volleyball Sant'Elia ha conquistato una straordinaria vittoria fuori casa per 3-1 contro la CMO Fiamma Torrese. Le ragazze di coach D'Amico hanno portato a casa i 3 punti, certificando definitivamente, con l'ausilio della matematica, la permanenza nel campionato nazionale di volley femminile - Serie B1. Con tre giornate di anticipo, il team santeliano, quindi, ha guadagnato la salvezza, accorciando anche le distanze da alcune squadre che la precedevano. Il sesto posto dista infatti solo una manciata di punti. È stata una partita a senso unico al PalaPittoni di Torre Annunziata anche se è Fiamma Torrese ad aggiudicarsi il primo set. Le due squadre rimangono appagliate fino al 6-6. Poi cinque errori consecutivi dell'Assitec fanno scappare la squadra di casa sul 11-6 e poi sul 21-15. Sant'Elia cerca di recuperare, ma è troppo tardi, Fiamma Torrese vince il primo parziale per 25-18. Nel secondo set la musica cambia sale in cattedra l'Assitec che sale fino al 12.-4. Un vantaggio che poi salirà sino al 15-5. Fiamma Torrese si scuote e ritorna sotto ed alla fine dopo due punti consecutivi di Astarita si porta a 5 punti dall'Assitec, 22-17. Accorcia ancora la squadra di casa fino al 22-19, poi due punti consecutivi di Giglio, un'altro di Astarita e uno di Murri per il team santelliano fissano il set sul parziale di 25-20 per l'Assitec. Stesso copione nel terzo set, Fiamma crolla sotto i colpi di Botaralli, D'Arco, Giglio, Murri e Afeltra, le attaccanti del Sant'Elia danno spettacolo mantenendo un vantaggio di dieci punti sulle avversarie per tutto il set che si chiuderà sul 25-14 grazie anche ad una straordinaria prova in difesa del libero Elitza Krasteva. È la resa della squadra partenopea che subirà anche nel quarto set la stessa punizione dalle "pollette": il parziale sarà fissato sul 25-16 da un diagonale di Irene Botarelli. È l'inizio della festa delle ragazze dell'Assitec che si stringeranno tutte intorno a Barbara Murri. Il centrale in forza al Sant'Elia è infatti originaria dell'Aquila ed ha sentito in modo particolare il ricordo degli eventi sismici accaduti il 6 aprile del 2009 e di cui nella giornata di sabato ricorreva il decimo anniversario. La società tramite la sua pagina Facebook ha dedicato la vittoria a tutte le popolazioni colpite dal quel terremoto. "Abbiamo disputato un'altra grande partita - ha detto coach Luca D'Amico - ancora una volta devo complimentarmi con le ragazze perchè hanno espresso un buon gioco e sono entrate in campo con la giusta concentrazione e determinazione. Abbiamo raggiunto l'obiettivo stagionale con tre giornate di anticipo rispetto alla fine del campionato, ora andiamo avanti e vediamo come andrà a finire. La soddisfazione è tanta, come anche la voglia di continuare a giocare su questi livelli. Sabato affronteremo Ferraro Lamezia Volley una squadra che ancora sta lottando per evitare la retrocessione, saranno sicuramente agguerrite. Ma le ragazze sanno come affrontare questo genere di partite. Avanti, senza paura!". 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604