L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il sito produttivo Fca di Piedimonte San Germano (Foto Palmesi per L'inchiesta-Quotidiano) Il sito produttivo Fca di Piedimonte San Germano (Foto Palmesi per L'inchiesta-Quotidiano)

Fca, le vendite sono ancora in calo. Lo stop sulla produzione continua

Sicuramente i dipendenti dello stabilimento FCA di Piedimonte San Germano hanno conosciuto momenti migliori, con la Pasqua ormai alle porte. I dati che confermano il calo sensibile nelle vendite delle automobili targate Fiat non possono non preoccupare anche perché, proprio per questo motivo, i cancelli dello stabilimento torneranno a riaprirsi soltanto il 7 di maggio. «L’altro ieri ultimo giorno di lavoro per le maestranze dello stabilimento FCA di Piedimonte San Germano - così esordisce il consigliere regionale di Forza Italia Pasquale Ciacciarelli -. I cancelli della fabbrica riapriranno soltanto il prossimo 7 maggio, mentre nel mese di marzo sono rimasti aperti appena 10 giorni. Alfa Romeo ha chiuso in negativo il primo trimestre del 2019, con un brusco calo del 50% delle immatricolazioni. Lo stop della produzione e quindi la diminuzione delle commesse, spaventa i lavoratori. Il responsabile ha un volto ben preciso: è il provvedimento conosciuto come “ecotassa”. A dirlo non sono soltanto io, che ho lanciato l’avvertimento già in tempi non sospetti, scrivendo a Di Maio ed ai parlamentari eletti, ma sono gli stessi quadri dirigenti di FCA che in un documento certificano che lo stop produttivo su tutti e tre i modelli (Stelvio, Giulia e Giulietta), e la conseguente cassa integrazione per gli operai sono dovuti allo sciagurato provvedimento varato dal governo giallo-verde. Questa provincia, che soffre già di una grave crisi occupazionale, non può pagare il prezzo dell’incompetenza dimostrata dal governo».

Ciacciarelli in redazione
Ciacciarelli in redazione

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604