L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il carcere di Cassino Il carcere di Cassino

Omicidio del piccolo Gabriel, il padre si dichiara del tutto estraneo. Il difensore annuncia una perizia

Il papà di Gabriel Feroleto, il bambino soffocato e ucciso a Piedimonte San Germano, è stato interrogato questa mattina nella Casa Circondariale San Domenico di Cassino. L'uomo, accusato di concorso in omicidio, avrebbe risposto in maniera confusa al gip ma, in ogni caso, respingendo ogni responsabilità sull'accaduto. Per la morte di Gabriel, di due anni e mezzo, gli inquirenti accusano la madre, Donatella Di Bona oggi rinchiusa a Rebibbia, di averlo soffocato. Luigi D'Anna, avvocato di fiducia di Feroleto, una volta uscito dal carcere dopo l'interrogatorio del suo assistito, ha annunciato che intende chiedere anche una perizia psichiatrica su Nicola Feroleto per accertare che sia effettivamente nelle condizioni di salute psichica necessarie a prendere parte al processo che verrà presto incardinato in Tribunale.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604