L'Inchiesta Quotidiano OnLine
De Sanctis ieri in municipio dopo l'incontro col commissario prefettizio

Distacchi Acea a Cassino, De Sanctis torna a chiedere atti comunali definitivi col gestore

«Il commissario Prefettizio ci ha comunicato che ha intimato (in virtù di una ordinanza sindacale vigente), al Gestore del servizio idrico integrato Acea-Ato 5 spa l'immediata sospensione dell' autonoma e fuori legge iniziativa dei distacchi dei contatori in tutto il territorio del comune di Cassino»: lo ha spiegato Renato De Sanctis, presidente del Comitato Non Acea oltre che candidato a sindaco di Cassino. «Ancora una volta le nostre ragioni sono risultate in linea con le leggi - sottolinea De Sanctis -, mentre Acea imperversa nel totale silenzio della politica connivente».

Ieri De Sanctis ed il comitato No Acea sono tornati in municipio per ribadire che c'è necessità di atti definitivi nei confronti del gestore. Ha chiesto formalmente con atto scritto “di non sospendere le utenze morose senza il preventivo accertamento, da parte dei Servizi Sociali di questo Ente, della sussistenza delle condizioni di cui all'art.3 del DPCM del 29 agosto 2016, di garantire il quantitativo giornaliero minimo, ossia 50 litri/abitante/giorno, in caso di documentato stato di disagio sociale, di non effettuare la sospensione delta fornitura”. Ampio servizio su L’inchiesta – Quotidiano nelle edicole oggi.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604