L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il parcheggio multipiano dove ultimamente si sono consumate due tragedie

Frosinone, Sardellitti (Pd): citta' sospesa tra l'abbandono del multipiano e l'opportunita' del Lazio Pride

"Il multipiano di Frosinone. Un’opera orribile che io non avrei mai permesso. Nata male, tenuta ancora peggio sulla base di una Convenzione che grida vendetta. Ora due tragedie a testimoniare lo stato di abbandono del luogo": lo denuncia il consigliere comunale e provinciale del Pd, Alessandra Sardellitti.
"A questa oscenità aggiungiamo i Piloni, la piscina Enal, la zona Casaleno, etc etc. Non vedo slanci, non vedo prospettive", attacca ancora.

Di fronte ad una città sofferente, Sardellitti sostiene invece senza esitazione il Gay Pride e la definisce "un’ondata di fresca libertà. La manifestazione deve essere tenuta nel centro del capoluogo, non relegata in periferia. Rappresenta un’opportunità straordinaria per la città di Frosinone. Ritengo che la manifestazione del prossimo 22 giugno debba essere analizzata e contestualizzata senza alcun pregiudizio. Cominciamo con il sottolineare che Frosinone è stata scelta per il fatto di essere stata la più indicata sui social network. Questa circostanza non può non essere valutata, perché vuol dire che c’è stata una forte pressione da parte del territorio, specialmente da parte di chi è stanco di nascondersi o di essere discriminato per il proprio orientamento sessuale. Negare questo elemento significa voler chiudere gli occhi di fronte ad un’aspettativa che nasce dal rispetto di un diritto ma anche da un evidente disagio".

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604