L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Indotto auto, alla Tiberina sciopero Uilm e Fiom. Fronte sindacale spaccato ma il malcontento per la crisi cresce

La protesta è scattata ieri da parte della Fiom-Cgil e della Uilm-Uil. Le altre sigle presenti in azienda: Fismic e Fim-Cisl si sono dissociate. Presente tra i manifestanti un’unica Rsu-Rls, Gennaro D’Avino. A parlare coi lavoratori il segretario generale dei metalmeccanici Uil Francesco Giangrande e il segretario zonale Frosinone-Latina dei metalmeccanici Cgil, Donato Gatti. Alla Tiberina di Cassino è scoccata la prima scintilla del malcontento che si spande a seguito dei contraccolpi della crisi dell'automotive. Lo sciopero prosegue oggi: Uilm e Fiom hanno coinvolto anche i lavoratori dello stabilimento Fca. Quindi la solidarietà verso gli interinali della Tiberina mandati a casa (una quarantina su 82 dall'inizio dell'anno) potrebbe diventare ancora più clamorosa.

Ampi servizi su L'inchiesta - Quotidiano nelle edicole oggi. Approfondimento sull'alleanza Fca - Renault, la Fismic si occupa delo sciopero nazionale di venerdì.

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604