L'Inchiesta Quotidiano OnLine

Frosinone, rogo alla Mecoris: il sindaco dispone area off limits, finestre chiuse e condizionatori spenti

Sono ancora in corso a Frosinone nella zona dell'aeroporto, le operazioni di spegnimento del vastissimo incendio che è divampato alla M.eco.ri.s. S.r.l., azienda che si occupa di smaltimento di rifiuti speciali. Le fiamme si sono sviluppate nel pomeriggio, intorno alle 17.30 ed è stato necessario l'intervento di numerosi mezzi e squadre dei Vigili del Fuoco. Sul posto, le Volanti della Questura di Frosinone, ma anche i Carabinieri Forestali e la Polizia Locale. La nube nera che si è levata altissima dal sito ha fin da subito reso irrespirabile l'aria e allarmato la cittadinanza e i residenti.

Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, ha adottato un'ordinanza "contingibile e urgente"  invitando "la popolazione, in via precauzionale, a tenersi lontano dal sito per un raggio di almeno 2 km, fino al momento in cui le fiamme saranno domate da parte dei Vigili del fuoco, intervenuti sul posto". Nell''ordinanza si invitano i cittadini "a tenere chiuse finestre e portoni esterni, e a disattivare gli impianti di condizionamento ed areazione elettrica, fino al momento in cui sarà dichiarata cessata l'allerta, con successivo provvedimento del Sindaco. È necessario adottare tali accorgimenti in via precauzionale, in quanto ancora non abbiamo certezza della tipologia speciale dei rifiuti in combustione - ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani - Si chiede, quindi, la necessaria collaborazione informativa attraverso i canali della comunicazione, per tenere aggiornata la cittadinanza sulle eventuali necessità del caso". Poco fa, anche il sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo, ha allertato la cittadinanza: "Nell’evidenziare che il territorio interessato dall’incendio è quello di Frosinone, si invita comunque anche la popolazione di Ferentino in via precauzionale a tenere le finestre chiuse unitamente alla disattivazione degli impianti di climatizzazione, fino al completo spegnimento dell’incendio attualmente monitorato dagli organi competenti". Altrettanto ha fatto il sindaco di Patrica, Lucio Fiordalisio, nel rivolgersi ai cittadini: "Incendio impianto rifiuti in zona Aeroporto.Purtroppo si sta constatando che il fumo fuoriuscente dalla fabbrica, è direzionato verso Patrica. In particolar modo zona Tomacella, Quattrostrade, Fontana dei Conti, SS.Lepini. Ho contattato l'Arpa per capire la pericolosità delle sostanze presenti nell'aria ma in questo momento non si è in grado di saperne molto.
Consiglio la chiusura delle finestre evitando di restare fuori".

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604