L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il sequestro degli attrezza da scasso Il sequestro degli attrezza da scasso

Pronti a colpire nel cassinate, tre rumeni denunciati. Uno arrestato

In trasferta dal casertano per commettere furti nel cassinate. Questa l'ipotesi degli investigatori che ieri sera, poco dopo le 22, hanno bloccato due auto a Cassino con a bordo tre rumeni. Nel bagagliaio c'erano attrezzi da scasso che poi sono stati sequestrati. Per tutti e tre è scattata la denuncia a piede libero per possesso ingiustificato di attrezzi da scasso. Uno di loro, però, è stato anche arrestato per possesso di carta d'identità, valida per l'espatrio, risultata falsa. Tra poche ore ci sarà la direttissima. I tre rumeni erano a bordo di un'Alfa 147 e una Land Rover. Sono stati bloccati nel parcheggio di un'attività commerciale nei pressi del casello A1. Con loro avevano passamontagna, attrezzi da scasso, radio trasmittenti (sintonizzate sullo stesso canale per comunicare) nonché lampade a led. Da qui l'ipotesi che volessero commettere furti. Alla richiesta di sottoporsi al controllo degli agenti del Commissariato di Cassino si sono rifiutati, così gli uomini del vice questore Raffaele Mascia hanno proceduto alla perquisizione personale e dei veicoli. 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604