L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Il comune di Piedimonte Il comune di Piedimonte

Voto di scambio a Piedimonte: nessun divieto per il sindaco Ferdinandi, Capuano torna libero, Varlese resta ai domiciliari

E' libero di tornare a Piedimonte San Germano il sindaco Gioacchino Ferdinandi (difeso da Massimo Di Sotto e Claudio Sgambato), colpito da divieto di dimora per l'inchiesta sul voto di scambio condotta dei carabinieri di Frosinone. Torna il libertà anche il vicesindaco Leonardo Capuano (difeso dagli avvocati Giancarlo Corsetti e Veronica Avella), ma resta ai domiciliari l'imprenditore Piero Salvatore Varlese (difeso dagli avvocati Mosè De Rubeis e Marco Mattia), anche se la misura, in ordine al reato di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione elettorale, è revocata pure nei suoi confronti. Varlese resta ai domiciliari in quanto i giudici del Riesame ritengono valida l'ipotesi del reato elettorale previsto dall'articolo 87 comma 1 Dpr 570/1960. Il Tribunale del Riesame ha sciolto la riserva circa due ore fa. L'udienza si era tenuta lunedì.

L'approfondimento, domani su L'inchiesta Quotidiano 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604