L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Diocesi Sora-Cassino, lettera pastorale del vescovo Antonazzo sul valore della famiglia Diocesi Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo, il vescovo Antonazzo

Diocesi di Sora, monsignor Antonazzo: impegno per l'accoglienza. Chi dice il contrario lo fa a titolo personale

Nella ricorrenza della festa di s. Rocco il vescovo mons. Gerardo Antonazzo ha celebrato l’eucarestia in piazza s. Rocco, in Sora, davanti ad una gremita assemblea di fedeli. "Nell’omelia - si legge in una nota della Diocesai - il pastore della Diocesi, attingendo alla ricchezza dei testi della Parola di Dio proclamata durante la liturgia, ha sottolineato come uno dei cardini fondamentali della vita di San Rocco è stata la scelta evangelica del “prima gli altri” per amore di Cristo povero e sofferente, presente negli appestati, contagiati, ammalati e moribondi che san Rocco ha abbracciato, servito, amato più di se stesso".

"La testimonianza di san Rocco - aggiunge la nota diocesana - incoraggia ancor più l’operato della nostra Chiesa, soprattutto attraverso la Caritas, sempre impegnata nell’accoglienza e nel servizio amorevole delle antiche e nuove forme di povertà. Tale accoglienza è stata rivolta in particolare agli immigrati giunti sul nostro territorio, in perfetta collaborazione con la Prefettura di Frosinone, con le Istituzioni civili locali, con le Associazioni di volontariato impegnate nel processo di integrazione. Questa è la scelta pastorale che non potrà cambiare perché il cristiano obbedisce al Vangelo della Carità nei confronti di chiunque, senza distinzioni né esclusioni. Qualunque pensiero in senso contrario espresso da chiunque non esprime la volontà della Chiesa diocesana, e si deve addebitare esclusivamente a discutibili scelte personali di ogni singolo soggetto. Nel prossimo mese di settembre il direttore della Caritas diocesana sarà presente in Turchia all'incontro internazionale delle Caritas impegnate nell' accoglienza degli immigrati".

La nota del Vescovo Antonazzo fa seguito alla polemica sollevata dalle parole del parroco don Donato Piacentini critica con gli immigrati che giungono sul nostro territorio e che sarebbero in gran parte ben lontani dal fuggire dalle guerre avendo scelto semplicemente l'Italia come meta. DIversa la situazione dei poveri e degli emarginati italiani verso i quali andrebbero rivolte prioritariamente le attenzioni degli enti, Polemica ripresa da Enrico Mentana su La 7. Da qui la precisazione diocesana.

 

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604