L'Inchiesta Quotidiano OnLine
Luigi Maccaro Luigi Maccaro

Cassino, Maccaro e Salera: ecco il taxi sociale, via al servizio che è un segno di civiltà

Il Comune di Cassino attuerà il servizio del “Taxi Sociale”: finalizzato al miglioramento della vita dei cittadino che versano in condizioni di maggior fragilità sociale o difficoltà di deambulazione. Il progetto è promosso dai Servizi Sociali del comune ed è «teso a colmare le distanze e a garantire il superamento di particolari difficoltà nell'accesso ai tradizionali mezzi di trasporto», come è recitato nella nota.
Un servizio che è rivolto a «tutti i cittadini anziani, adulti in situazione di disagio, disabili e invalidi civili residenti nel Comune di Cassino». Nello specifico il “Taxi Sociale” garantisce, in base alle richieste dei singoli utenti, l'accompagnamento a visite mediche, in centri di cure riabilitative, in Tribunale, nello svolgimento delle pratiche amministrative e ad effettuare esami clinici.
Per usufruire del servizio bisogna presentare un'apposita domanda indirizzata all'Ufficio dei Servizi Sociali del Comune di Cassino, compilare un modulo e prenotarsi telefonicamente il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9:00 alle 12:30,con  almeno una settimana di anticipo rispetto  alla data della  richiesta di accompagnamento. Si deve inoltre indicare il motivo la struttura di accompagnamento.
«Credo che il servizio di taxi sociale sia una necessità alla quale bisogna dare risposta in tempi brevi perché la possibilità di spostarsi, per una persona limitata perché disabile o anziana o comunque impossibilitata a muoversi autonomamente è una questione di dignità. Dover dipendere dagli altri per moltissime cose può essere mortificante», dichiara l'assessore alla Coesione Sociale Luigi Maccaro. «Le necessità -continua- che maggiormente abbiamo a mente riguardano le terapie mediche e riabilitative ma ciò che in realtà favorisce la piena realizzazione della persona è la possibilità di coltivare la propria dimensione sociale, poter partecipare ad attività culturali o di svago, partecipare ad eventi o semplicemente avere la possibilità di raggiungere gli amici presso i luoghi di aggregazione. Attraverso questo servizio vogliamo innanzitutto incentivare la dimensione sociale mettendo a disposizione un mezzo adeguato alle esigenze di persone con ridotta capacità di mobilità». L'assessore rivela inoltre che «abbiamo in cantiere numerose altre azioni in favore delle persone con disabilità che vi racconteremo nei prossimi mesi. Nel frattempo, in collaborazione con gli Assessori Venturi (Manutenzione) e Carlino (Lavori pubblici) abbiamo avviato un laboratorio per la stesura del Piano per l'Abbattimento delle Barriere Architettoniche, nel quale presto cominceremo a coinvolgere le organizzazioni di Terzo settore che si occupano di disabilità», conclude Maccaro.
«Sono particolarmente contento di aver discusso in Giunta il regolamento per il Taxi Sociale che, dopo il passaggio in Commissione, sarà sottoposto all'approvazione del Consiglio comunale», è il commento  del sindaco di Cassino, Enzo Salera. «Si tratta - continua - di un traguardo importante per le persone che hanno difficoltà a raggiungere strutture sanitarie, servizi e luoghi di socialità. Questa Amministrazione è particolarmente sensibile ai bisogni delle persone con disabilità e questo è solo il primo atto di una serie di provvedimenti che adotteremo per migliorare la qualità della loro vita».

Lorenzo Vita

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604