L'Inchiesta Quotidiano OnLine
carabinieri carabinieri

Donna contesa, scoppia la rissa. L'ex e i suoi familiari aggrediscono l'“amico”. Denunciati in sei

Alcune storie d’amore nascono, altre finiscono. Nel mezzo: la rissa. “Oggetto” del contendere è una giovane donna, ex moglie di un 37enne di San Giorgio a Liri. Sei in tutto i denunciati: il 22enne di Piedimonte San Germano, “amico” della ragazza (sua connazionale), l’ex marito della donna e quattro suoi familiari (tre fratelli e una sorella).
Intorno alle 23,30 di lunedì, a San Giorgio a Liri, è scoppiato il caos in zona case popolari. Qualche residente, richiamato dal trambusto, ha chiesto aiuto al 112 e richiesto una pattuglia.   
Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della Stazione e dai militari del Norm della Compagnia di Pontecorvo, il 22enne di Piedimonte è giunto in paese per incontrare la ragazza. Quando l’ex li ha visti insieme è corso in strada insieme al resto della famiglia, pronta a sostenerlo. E’ stato il parapiglia: cinque contro uno per questioni d’amore. Il 22enne è finito in ospedale per le ferite al volto ed è stato dimesso con una prognosi di 7 giorni. Le ha date, soprattutto le ha prese. La sua auto, una station wagon, è stata distrutta. Oltre ai danni alla carrozzeria, sono stati infranti i vetri. All’arrivo delle pattuglie di San Giorgio a Liri, San Giovanni Incarico e Pontecorvo, la rissa era ormai finita. I militari si sono subito messi a lavoro e li hanno identificati. Ricostruita la rissa, sono scattate le denunce per il 22enne di Piedimonte che è stato anche proposto per il foglio di via obbligatorio (non potrà tornare a San Giorgio per i prossimi tre anni), l’ex marito della donna, i suoi tre fratelli e la sorella di età compresa tra 22 e 40 anni.
Il 22enne è accusato di rissa, gli altri cinque dovranno rispondere di “rissa aggravata, danneggiamento e lesioni personali in concorso”.

DA L'INCHIESTA QUOTIDIANO, OGGI IN EDICOLA

Redazione L'Inchiesta Quotidiano

guarda anche

I commenti dei lettori

Chi siamo

EDITORE: Cooperativa Editoriale L'Inchiesta

Presidente: Ornella Massaro

Direttore Responsabile: Stefano Di Scanno

Email: redazione@linchiestaquotidiano.it

Dove siamo

Indirizzo: Via Lombardia 8 - Cassino

Telefono: (+39) 0776 328066

Fax: (+39) 0776 328066

P.IVA: 02662130604